Home > Riviste > Minerva Psichiatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Psichiatrica 2010 Marzo;51(1) > Minerva Psichiatrica 2010 Marzo;51(1):37-41

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PSICHIATRICA

Rivista di Psichiatria, Psicologia e Psicofarmacologia


Official Journal of the Italian Society of Social Psychiatry
Indexed/Abstracted in: EMBASE, e-psyche, PsycINFO, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  VASCULAR DEMENTIA


Minerva Psichiatrica 2010 Marzo;51(1):37-41

lingua: Inglese

Biomarcatori del liquido cerebrospinale per la demenza vascolare

Mattsson N., Zetterberg H.

Institution of Neuroscience and Physiology, Sahlgrenska Academy, University of Gothenburg, Gothenburg, Sweden


PDF  


La demenza vascolare (DVa) rappresenta una delle forme più frequenti di demenza, seconda soltanto alla malattia di Alzheimer (AD). La diagnosi può essere difficile, in particolare nella diagnosi differenziale con la AD. Processi patologici dell’encefalo si riflettono in alterazioni del liquidi cerebrospinale (LCS). Pertanto, l’analisi del LCS può aiutare il medico clinico nella diagnosi della demenza. Questa review riporta le principali misurazioni effettuate sul LCS utilizzate per differenziale la DVa da altre cause di decadimento cognitivo. Tra gli argomenti trattati, vi è il livello di concentrazione dell’albumina nella monitorizzazione della funzionalità della barriera ematoencefalica, la total-tau e il neuro filamento leggero per il danno assonale, la phospho-tau per la diagnosi differenziale con la AD e segni nel LCS di neuro infiammazione.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail