Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Psichiatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Psichiatrica 2008 Giugno;49(2) > Minerva Psichiatrica 2008 Giugno;49(2):175-83

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA PSICHIATRICA

Rivista di Psichiatria, Psicologia e Psicofarmacologia

Official Journal of the Italian Society of Social Psychiatry
Indexed/Abstracted in: EMBASE, e-psyche, PsycINFO, Scopus

Periodicità: Trimestrale

ISSN 0374-9320

Online ISSN 1827-1731

 

Minerva Psichiatrica 2008 Giugno;49(2):175-83

 REVIEW

Disturbi del comportamento alimentare e gravidanza

De Gaspari I. F. 1, Pagano M. 2, Mauri P. A. 2, Trepidi L. 2, Mauri M. C. 1

1 Clinica Psichiatrica, Unità di Neuropsicofarmacologia Università di Milano, Fondazione IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico, Mangiagalli e Regina Elena, Milano, Italia
2 Clinica Ostetrico Ginecologica Università di Milano, Fondazione IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico, Mangiagalli e Regina Elena, Milano, Italia

I disturbi del comportamento alimentare (DCA), sono presenti nella nostra società con un’incidenza e una prevalenza decisamente in aumento. Tra le complicazioni mediche a essi associate risultano evidenti i sintomi legati alla fertilità. D’altro canto a causa degli aspetti psicopatologi delle pazienti e della difficoltà della diagnosi si giunge spesso in ritardo alla valutazione e alla presa in cura adeguata di tali pazienti. Viene proposta una revisione della letteratura riguardo i disturbi del comportamento alimentare, con particolare attenzione agli effetti che tali patologie assumono in gravidanza, valutando le implicazioni nella pratica clinica.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina