Home > Riviste > Minerva Psichiatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Psichiatrica 2008 June;49(2) > Minerva Psichiatrica 2008 June;49(2):175-83

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PSICHIATRICA

Rivista di Psichiatria, Psicologia e Psicofarmacologia


Official Journal of the Italian Society of Social Psychiatry
Indexed/Abstracted in: EMBASE, e-psyche, PsycINFO, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Psichiatrica 2008 June;49(2):175-83

Copyright © 2008 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Disturbi del comportamento alimentare e gravidanza

De Gaspari I. F. 1, Pagano M. 2, Mauri P. A. 2, Trepidi L. 2, Mauri M. C. 1

1 Clinica Psichiatrica, Unità di Neuropsicofarmacologia Università di Milano, Fondazione IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico, Mangiagalli e Regina Elena, Milano, Italia 2 Clinica Ostetrico Ginecologica Università di Milano, Fondazione IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico, Mangiagalli e Regina Elena, Milano, Italia


PDF  


I disturbi del comportamento alimentare (DCA), sono presenti nella nostra società con un’incidenza e una prevalenza decisamente in aumento. Tra le complicazioni mediche a essi associate risultano evidenti i sintomi legati alla fertilità. D’altro canto a causa degli aspetti psicopatologi delle pazienti e della difficoltà della diagnosi si giunge spesso in ritardo alla valutazione e alla presa in cura adeguata di tali pazienti. Viene proposta una revisione della letteratura riguardo i disturbi del comportamento alimentare, con particolare attenzione agli effetti che tali patologie assumono in gravidanza, valutando le implicazioni nella pratica clinica.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail