Home > Riviste > Minerva Psichiatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Psichiatrica 2008 Marzo;49(1) > Minerva Psichiatrica 2008 Marzo;49(1):37-43

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PSICHIATRICA

Rivista di Psichiatria, Psicologia e Psicofarmacologia


Official Journal of the Italian Society of Social Psychiatry
Indexed/Abstracted in: EMBASE, e-psyche, PsycINFO, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Psichiatrica 2008 Marzo;49(1):37-43

lingua: Inglese

Sintomi premestruali e spettro dell’umore: uno studio clinico in soggetti sani

Castrogiovanni A., Pasquini R., Castrogiovanni P.

Neuroscience Department, Psychiatry Section University of Siena, Siena, Italy


PDF  


Obiettivo. La sindrome premestruale (premenstrual sindrome: PMS) è un aspetto clinico altamente prevalente tra i soggetti di sesso femminile in età fertile. Tuttavia, i ricercatori hanno focalizzato la loro attenzione solo sul disturbo disforico premestruale (premenstrual dysphoric disorder: PMDD). Se la PMS sia un reale disturbo e se essa vada inquadrata nei disturbi dello spettro dell’umore (mood spectrum disorders: MSD) è ancora oggetto di discussione. L’obiettivo di questo lavoro è stato di analizzare le possibili correlazioni tra la PMS e gli MSD.
Metodi. Questo studio è stato eseguito su 50 soggetti sani di sesso femminile scelti tra la popolazione in modo random. Per valutare i sintomi relativi allo spettro dell’umore è stato utilizzato lo Structural Clinical Interview for Mood Spectrum (SCI-MOOD), mentre per la valutare la PMS è stato utilizzato il Daily Symptom Report (DSR).
Risultati. L’analisi statistica ha evidenziato strette correlazioni tra i sintomi della fase luteinica tardiva e gli aspetti depressivi e maniacali analizzati con lo SCI-MOOD. Questi risultati suggeriscono che la PMS sarebbe un aspetto psicopatologico analogo agli stati misti.
Conclusioni. Gli psichiatri, i ginecologi e i medici di base dovrebbero prendere in considerazione la PMS per poter rispondere ai problemi provocati qua questo disturbo.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail