Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Psichiatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Psichiatrica 2007 Settembre;48(3) > Minerva Psichiatrica 2007 Settembre;48(3):329-38

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA PSICHIATRICA

Rivista di Psichiatria, Psicologia e Psicofarmacologia

Official Journal of the Italian Society of Social Psychiatry
Indexed/Abstracted in: EMBASE, e-psyche, PsycINFO, Scopus

Periodicità: Trimestrale

ISSN 0374-9320

Online ISSN 1827-1731

 

Minerva Psichiatrica 2007 Settembre;48(3):329-38

DISTURBI DEL SONNO 

La sindrome delle gambe senza riposo

Cosentino F. I. I., Ferri R.

Centro per lo Studio del Sonno e dei suoi Disturbi Dipartimento per l’Involuzione Cerebrale I.R.C.C.S. Oasi, Troina, Enna

La sindrome delle gambe senza riposo (restless legs syndrome, RLS) è un disordine neurologico caratterizzato da una sintomatologia sensitivo-motoria. Essa generalmente compare quando il paziente prova a rilassarsi la sera o ad addormentarsi la notte con talvolta sensazioni spiacevoli alle gambe e/o bisogno di muoverle che possono essere alleviati dal camminare o dal movimento. La RLS è molto comune e, spesso, disabilitante; studi epidemiologici suggeriscono che essa è presente nel 5-10% della popolazione generale degli Stati Uniti e del Nord Europa. Tipica nell’età adulta e anziana, può manifestarsi anche nei bambini. La prevalenza della RLS e la gravità di malattia aumentano con l’età e l’incidenza nelle donne è doppia rispetto agli uomini. La forma più frequente è quella idiopatica, ma la RLS può essere conseguente o associata a una serie di condizioni cliniche differenti come il deficit di ferro, gravidanza, insufficienza renale, atassia spinocerebellare, stenosi del canale spinale, polineuropatie, radicolopatia lombo-sacrale e malattia di Parkinson. I farmaci correntemente utilizzati (i dopamino-agonisti sono di prima scelta) sono di solito efficaci e sortiscono un buon beneficio sulla sintomatologia soggettiva e sui disturbi motori di che precedono e accompagnano il sonno dei pazienti con RLS. La conoscenza di questa sindrome è necessaria per la possibilità reale di incidere in modo positivo sui disturbi causati da questa frequente condizione clinica.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina