Home > Riviste > Minerva Psichiatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Psichiatrica 2007 March;48(1) > Minerva Psichiatrica 2007 March;48(1):1-9

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PSICHIATRICA

Rivista di Psichiatria, Psicologia e Psicofarmacologia


Official Journal of the Italian Society of Social Psychiatry
Indexed/Abstracted in: EMBASE, e-psyche, PsycINFO, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Psichiatrica 2007 March;48(1):1-9

Copyright © 2007 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Sintomatologia depressiva e qualità di vita tra 10 e 15 anni dal trapianto cardiaco

Martinelli V. 1, 2, Fusar Poli P. 1, 2, Klersy C. 3, Politi P. 1, 2

1 Sezione di Psichiatria Dipartimento di Scienze Sanitarie Applicate e Psicocomportamentali Università degli Studi di Pavia, Pavia 2 Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura IRCCS Policlinico San Matteo, Pavia, 3 Servizio di Biometria ed Epidemiologia Clinica IRCCS Policlinico San Matteo, Pavia


PDF  


Obiettivo. Lo scopo di questo studio era valutare la qualità di vita (quality of life, QoL) e i suoi possibili determinanti demografici, clinici e terapeutici, accertare l’eventuale prevalenza di sintomatologia depressiva e analizzare la correlazione tra QoL e depressione nel lungo termine dal trapianto cardiaco.
Metodi. Lo studio osservazionale trasversale ha incluso tutti (N=329) i pazienti riceventi un trapianto di cuore presso il Policlinico San Matteo di Pavia, tra il 1985 e il 1994. I soggetti in vita al momento del follow-up e con un’anzianità trapiantologica compresa tra 10 e 15 anni dall’intervento (N=96) sono stati sottoposti a valutazione clinica e hanno compilato i questionari Medical Outcome Study-36-Item Short Form Health Survey (SF36) e Beck Depression Inventory (BDI). I dati raccolti sono stati analizzati utilizzando statistiche descrittive e modelli di regressione lineare generale.
Risultati. Tra i 10 e i 15 anni dal trapianto la QoL fisica è inferiore a quella della popolazione normale (P<0,001), mentre la QoL mentale risulta sovrapponibile. All’analisi multivariata, un basso livello di salute fisica risulta correlato alla presenza di figli e alla diagnosi di insufficienza renale (P=0,045, P<0,001); la differenza tra il peso attuale e al momento del trapianto e il riscontro di ipertensione moderata-severa influenzano, invece, la dimensione mentale della QoL (P=0,001, P=0,005). I soggetti con sintomatologia depressiva assente, lieve-moderata, moderata-severa o severa sono risultati rispettivamente il 72%, 19%, 6%, 3% con una corrispondenza lineare tra la percezione di scadenti condizioni fisiche e mentali e il livello di depressione.
Conclusioni. I pazienti hanno riportato una QoL complessivamente buona a più di 10 anni dall’intervento. Più di 1/4 dei soggetti rivela una sintomatologia depressiva di grado variabile, correlata con la percezione di una peggiore QoL.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail