Home > Riviste > Minerva Psichiatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Psichiatrica 2003 June;44(2) > Minerva Psichiatrica 2003 June;44(2):83-90

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PSICHIATRICA

Rivista di Psichiatria, Psicologia e Psicofarmacologia


Official Journal of the Italian Society of Social Psychiatry
Indexed/Abstracted in: EMBASE, e-psyche, PsycINFO, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Psichiatrica 2003 June;44(2):83-90

Copyright © 2003 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Comportamento sessuale ed immaginario erotico in donne tossicodipendenti

La Torre D., Muscatello M. R. A., Marino A., Bruno A., Bilardi F., Cedro C., D’Amico G., Isgrò S., Modica F., Pandolfo G., Di Rosa A. E., Zoccali R.


PDF  


Obiettivo. Si vuol indagare, in un campione femminile di tossicodipendenti da oppiacei, la dimensione della sessualità nelle sue due componenti del comportamento sessuale e delle rappresentazioni psico-erotiche, in base all'ipotesi che la relazione tra comportamento sessuale e rappresentazione mentale possa manifestare particolari valenze nell'ambito della tossicodipendenza.
Metodi. Il campione è costituito da 40 soggetti tossicodipendenti di sesso femminile ospiti di comunità terapeutiche per il recupero e il reinserimento sociale.
Il gruppo di controllo è formato da 40 soggetti di sesso femminile, aventi simili caratteristiche socio-demografiche.
Gli strumenti utilizzati sono:
‹ scheda per la rilevazione dei dati anagrafici;
‹ questionario sul comportamento sessuale e la persona «media» di H.J. Eysenck-G. Wilson;
‹ test di Induzione Psicoerotica (TIPE) di L. Valente Torre.
Risultati. La relazione esistente tra comportamento sessuale e immaginario erotico nei due gruppi è stata effettuata statisticamente intrecciando le variabili in esame attraverso il coefficiente di correlazione r di Pearson applicato ai 14 fattori del questionario di Eysenck e alle 3 determinanti erotiche del TIPE Abbiamo ritenuto significativi i rapporti di correlazione con una soglia di probabilità di errore inferiore almeno al 5%.
Conclusioni. Relativamente ai soggetti tossicodipendenti si evidenzia la tendenza a vivere la sessualità in maniera disfunzionale e con una certa insoddisfazione. Inoltre, la presenza di immagini erotiche scisse lascia ipotizzare l'incapacità di integrare le componenti sessuale e sentimentale, presumibilmente attraverso un meccanismo di scissione operante nelle relazioni oggettuali.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail