Home > Riviste > Minerva Psichiatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Psichiatrica 2002 Settembre;43(3) > Minerva Psichiatrica 2002 Settembre;43(3):171-80

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PSICHIATRICA

Rivista di Psichiatria, Psicologia e Psicofarmacologia


Official Journal of the Italian Society of Social Psychiatry
Indexed/Abstracted in: EMBASE, e-psyche, PsycINFO, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Psichiatrica 2002 Settembre;43(3):171-80

lingua: Italiano

Aspetti psicologici e psicopatologici della solitudine

Munno D., Barboni S., Kornmuller A. M., Petruzzelli E. M., Furlan P. M.


PDF  


Obiettivo. In questo lavoro viene confrontato il modo di sentire la «solitudine» in un gruppo di pazienti psichiatrici con quello di un gruppo di controllo.
Metodi. Il riferimento costante è la Scala per la Solitudine UCLA. Dalla comparazione incrociata dei punteggi riportati dai diversi gruppi esaminati, è emerso che il sentimento della solitudine è associato alla sintomatologia della depressione. Tale fatto è connesso sia ad una patologia clinicamente evidente sia a situazioni esistenziali come ad esempio vivere in periferia. La relazione tra il vissuto di solitudine ed i fattori legati alla personalità è stata studiata con l'ausilio della Adjective Check List (ACL). Non si sono riscontrati dati significativi. Tuttavia, è stato possibile evidenziare alcuni aspetti psicopatologici della solitudine.
Risultati. I punteggi sono stati più elevati per gli item che esaminano tratti di personalità tipici della depressione: quali, per esempio, il sentimento di abbandono, le difficoltà di relazionarsi positivamente con gli altri, l'evitamento dei rapporti intersoggettivi.
Conclusioni. Da questa indagine si può dedurre che la solitudine può essere un modo di manifestarsi della depressione.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail