Home > Riviste > Minerva Psichiatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Psichiatrica 2001 Giugno;42(2) > Minerva Psichiatrica 2001 Giugno;42(2):147-52

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PSICHIATRICA

Rivista di Psichiatria, Psicologia e Psicofarmacologia


Official Journal of the Italian Society of Social Psychiatry
Indexed/Abstracted in: EMBASE, e-psyche, PsycINFO, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Psichiatrica 2001 Giugno;42(2):147-52

lingua: Italiano

Psicoterapia educazionale della famiglia del soggetto affetto da schizofrenia

Zoccali R., Iannuzzo G., Muscatello M. R. A., La Torre D.


Full text temporaneamente non disponibile on-line. Contattaci  


Gli Autori dopo essersi brevemente soffermati sulla «sofferenza» della famiglia del soggetto affetto da schizofrenia, evidenziano l'importanza che l'alta emotività espressa ricopre nel determinare la disfunzione familiare e ne presentano sinteticamente il relativo strumento di valutazione: la «Camberwell Family Interview».
Rilevato che «l'alta temperatura emotiva» è un fattore che indubbiamente favorisce le recidive della schizofrenia, gli Autori si soffermano su alcuni modelli psicoeducazionali che hanno specifiche strategie di intervento sulla famiglia del soggetto affetto da schizofrenia.
Tali interventi hanno quale fine ultimo quello di insegnare ai familiari le modalità più opportune per vivere a fianco del congiunto malato, gestendo adeguatamente le proprie ansie e paure.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail