Home > Riviste > Minerva Psichiatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Psichiatrica 2001 Marzo;42(1) > Minerva Psichiatrica 2001 Marzo;42(1):67-74

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PSICHIATRICA

Rivista di Psichiatria, Psicologia e Psicofarmacologia


Official Journal of the Italian Society of Social Psychiatry
Indexed/Abstracted in: EMBASE, e-psyche, PsycINFO, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

NOTE DI TERAPIA  


Minerva Psichiatrica 2001 Marzo;42(1):67-74

lingua: Italiano

Efficacia della venlafaxina a rilascio prolungato nel trattamento della distimia (Studio a tre mesi in aperto)

Rullo S., Parisi M.


PDF  


Obiettivo. Le caratteristiche sintomatologiche e la lunga durata del disturbo distimico, si associano frequentemente ad una significativa compromissione del funzionamento sociale. Scopo del presente lavoro è di valutare l'efficacia e la tollerabilità della venlafaxina a rilascio prolungato, 150 mg/die, nel trattamento della distimia in 20 pazienti ambulatoriali, trattati per un periodo di 3 mesi in aperto.
Metodi. L'efficacia è stata valutata secondo le modificazioni ottenute dai punteggi delle scale HAMD, CGI e VGF (al test di Wilcoxon). La tollerabilità al farmaco è stata valutata mediante la rilevazione degli effetti indesiderati comparsi durante il trattamento.
Risultati. Le variazioni dei punteggi della HAMD totale, della CGI e del VGF sono state significative rispettivamente a partire dai 30, 60 e 90 giorni dall'inizio del trattamento. La venlafaxina a rilascio prolungato ha mostrato, inoltre, un elevato profilo di tollerabilità.
Conclusioni. La venlafaxina a rilascio prolungato si è dimostrata efficace nel trattamento del disturbo distimico, con una scarsa incidenza di effetti collaterali.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail