Home > Riviste > Minerva Psichiatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Psichiatrica 1999 September;40(3) > Minerva Psichiatrica 1999 September;40(3):163-70

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PSICHIATRICA

Rivista di Psichiatria, Psicologia e Psicofarmacologia


Official Journal of the Italian Society of Social Psychiatry
Indexed/Abstracted in: EMBASE, e-psyche, PsycINFO, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Psichiatrica 1999 September;40(3):163-70

Copyright © 1999 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Analisi e considerazioni epidemiologiche sugli assistiti di due centri psicosociali milanesi (Uno studio descrittivo)

Arduini A., Laini V., Zanelli Quarantini F., Invernizzi G.


PDF  


Obiettivo. Viene presentato uno studio epidemiologico biennale riguardante due centri psicosociali milanesi con lo scopo di approfondire il profilo di una popolazione psichiatrica urbana dalle particolari caratteristiche, connesse agli aspetti socioambientali dei quartieri serviti. Stabilire connessioni statistiche tra tipologie cliniche e caratteristiche sociodemografiche, rapporto con le strutture, tipologie degli interventi ricevuti.
Metodi. Si è esaminata la popolazione di assistiti (oltre 800 per anno) dei due centri, nel biennio 1995-1996. La diagnosi è effettuata secondo i criteri DSM IV.
Risultati. I disturbi schizofrenici sono più frequenti tra i 30 ed i 40 anni;quelli dell'umore all'aumentare dell'età; viceversa quelli d'ansia. Gli ultimi due sono più presenti nel sesso femminile. Diagnosi gravi sono correlate a scarsa istruzione, invii istituzionali, stato civile libero, disoccupazione.
La difficoltà a mantenere condizioni di relazione e lavoro valide, connessa a diagnosi gravi, determina seria necessità di assistenza. I più adattati hanno richieste proprie e fruiscono di trattamenti più mirati. Il pensionamento e l'età facilitano disturbi affettivi.
Conclusioni. Gli assistiti sono globalmente eterogenei, ma omogenei per sottogruppi. Oscillano dalla massima destrutturazione clinica, impegno e costo di intervento a problematiche più settoriali e affrontabili. Le risposte date caratterizzano i centri come strutture che forniscono interventi differenziati e multipolari.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail