Home > Riviste > Minerva Psichiatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Psichiatrica 1999 Settembre;40(3) > Minerva Psichiatrica 1999 Settembre;40(3):159-62

ULTIMO FASCICOLOMINERVA PSICHIATRICA

Rivista di Psichiatria, Psicologia e Psicofarmacologia


Official Journal of the Italian Society of Social Psychiatry
Indexed/Abstracted in: EMBASE, e-psyche, PsycINFO, Scopus


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Psichiatrica 1999 Settembre;40(3):159-62

lingua: Italiano

Valutazione dell'ansia come indicatore del livello di disagio psichico nelle life threatening illnes

Nigro G., Martino C., Angelini G.


PDF  ESTRATTI


Obiettivo. L'ansia è il più comune sintomo psichiatrico che riscontriamo nelle persone colpite da una malattia internistica.
Scopo del nostro lavoro è eseguire una comparazione tra i livelli d'ansia misurati in popolazioni di pazienti affetti da patologie internistiche di varia gravità, per valutare se i livelli d'ansia possano essere considerati un valido indicatore del livello di disagio psichico sperimentato dai pazienti.
Metodi. Abbiamo usato per valutare il livello d'ansia lo State and Trait Anxiety Inventory form X 1-2 (STAIX 1-2) ed il Quality of Life Index di Spitzer (QLI) per valutare il livello di qualità della vita.
Il campione era composto da 175 pazienti valutati durante l'attività di psichiatria di liaison svolta presso l'Ospedale Maggiore S. Giovanni Battista di Torino. 51 pazienti in attesa di trapianto polmonare, 28 malati di neoplasia dermatologica (TNM 3-4), 18 affetti da neoplasie del cavo orale già trattati, 74 pazienti affetti da IBD come controllo.
Risultati e conclusioni. Solo il livello dell'ansia di stato risulta direttamente correlata con il grado di qualità della vita ed è dunque un indicatore affidabile del grado di disagio sperimentato dai pazienti (p<0,001).

inizio pagina