Home > Riviste > Minerva Psichiatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Psichiatrica 1999 Marzo;40(1) > Minerva Psichiatrica 1999 Marzo;40(1):23-30

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PSICHIATRICA

Rivista di Psichiatria, Psicologia e Psicofarmacologia


Official Journal of the Italian Society of Social Psychiatry
Indexed/Abstracted in: EMBASE, e-psyche, PsycINFO, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Psichiatrica 1999 Marzo;40(1):23-30

lingua: Italiano

Patterns transgenerazionali nella interazione tra genitori e adolescenti con disturbi psichiatrici

Marcheschi M., Tosi B., Morelli A., Palacio-Espasa F.


PDF  


Introduzione. Questa ricerca ha lo scopo di analizzare il tipo di relazione dei genitori di adolescenti con disturbo dell'umore e con disturbo bordeline di personalità nei confronti dei loro figli, e in particolare il tipo di conflittualità relativa all'assunzione del ruolo genitoriale.
Metodi. Per la valutazione di questi aspetti relativi alla conflittualità parentale è stata da noi elaborata insieme a Palacio-Espasa e messa a punto un'intervista semistrutturata rivolta ai genitori. L'intervista è costituita da tre parti; la prima viene proposta congiuntamente ad entrambi i genitori a cui viene chiesto di descrivere le principali caratteristiche del figlio, le loro aspettative, il tipo di relazioni instauratesi con loro e con i fratelli, le eventuali somiglianze con loro stessi o con altri membri della famiglia. Poi viene indagata l'area relativa ai ricordi di quando il figlio era bambino e come secondo loro è cambiato.
Le rimanenti due parti sono rivolte separatamente ai genitori. Sono prevalentemente orientate a individuare come i genitori si vivono nel ruolo parentale, sia nella realtà che nella loro fantasmatica, quali immagini genitoriali loro hanno e con quali si sentono identificati.
Queste parti esplorano pertanto l'aspetto transgenerazionale, il tipo e il grado di conflitto nell'assunzione della propria genitorialità. Abbiamo successivamente elaborato una griglia di decodifica dei dati.
é stato inoltre utilizzato il Family Relations Test (FRT, Bene E., Anthony J.) , che oltre a fornire uno studio standardizzato delle relazioni familiari, valuta anche in una prospettiva transgenerazionale i sentimenti che gli individui adulti ricordano della loro famiglia di origine.
Il campione è costituito da due gruppi: il I gruppo comprende 10 soggetti (6 maschi e 4 femmine) con disturbo bordeline di personalità sec. DSM IV ed età media di 15,5 anni ed i loro genitori; il II gruppo comprende 10 soggetti (5 maschi e 5 femmine), con disturbo dell'umore sec. DSM IV ed età media di 15 anni e i loro genitori.
Risultati. I risultati dell'intervista semistrutturata mostrano livelli di conflittualità patologici in entrambi i gruppi; nel I gruppo sia per le madri (90%) che per i padri (57%) prevale la conflittualità di tipo masochistico, nel II gruppo prevale sia per le madri (60%) che per i padri (62,5%) la conflittualità di tipo nevrotico. Si osserva dunque una maggiore conflittualità nell'assunzione del ruolo genitoriale nel gruppo dei genitori degli adolescenti con disturbo di personalità. Anche il FRT ha evidenziato una maggiore gravità e compromissione delle dinamiche familiari all'interno del gruppo dei soggetti con disturbo di personalità. In questo gruppo vi è infatti una forte prevalenza di sentimenti negativi come disapprovazione, ostilità, rifiuto e critica e una inibizione dei sentimenti positivi.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail