Home > Riviste > Minerva Pneumologica > Fascicoli precedenti > Minerva Pneumologica 2011 Settembre;50(3) > Minerva Pneumologica 2011 Settembre;50(3):201-15

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PNEUMOLOGICA

Rivista sulle Malattie dell’Apparato Respiratorio


Official Journal of the Italian Society of Thoracic Endoscopy
Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  DISORDINI DEL SONNO


Minerva Pneumologica 2011 Settembre;50(3):201-15

lingua: Inglese

Le parasonnie

Shneerson J. M.

Respiratory Support and Sleep Centre, Papworth Hospital NHS Foundation Trust, Cambridge, UK


PDF  


“Parasonnia” è un termine ampio che denota una varietà di comportamenti anomali durante il sonno. Il termine è di più facile comprensione se si classificano questi comportamenti nelle tipologie di sonno dalle quali hanno origine, in particolare se questi si presentano nel passaggio tra sonno e veglia o nelle fasi di movimento oculare non rapido durante il sonno o in quelle di movimento oculare rapido durante il sonno. Gli eventi possono portare a lesioni sia a carico del soggetto sia a carico del partner di letto. É importante analizzare i fattori scatenanti le attività e valutare il contributo di altri fattori, quali privazione del sonno e farmaci. Solitamente vengono richiesti degli accertamenti, in particolare la polisonnografia, quando vi è una presentazione atipica, nel caso in cui si ritenga che altri disturbi del sonno possano contribuire o nel caso in cui il paziente non risponda al trattamento iniziale. La maggior parte delle parasonnie richiede una combinazione di variazioni nello stile di vita e di terapia farmacologica. I disordini neuropsichiatrici in fase iniziale, compresa la sindrome delle gambe senza riposo, l’epilessia e i disordini dissociativi, possono presentarsi come parasonnia e richiedere trattamenti specifici.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail