Home > Riviste > Minerva Pneumologica > Fascicoli precedenti > Minerva Pneumologica 2011 Giugno;50(2) > Minerva Pneumologica 2011 Giugno;50(2):155-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PNEUMOLOGICA

Rivista sulle Malattie dell’Apparato Respiratorio


Official Journal of the Italian Society of Thoracic Endoscopy
Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Pneumologica 2011 Giugno;50(2):155-8

lingua: Inglese

Ipertensione polmomare di grado da lieve a moderato in adulti affetti da broncopneumopatia cronica ostruttiva in terapia con bosentan

Battaglieri M. 1, Cantoni A. 2

1 Cardiorespiratory Section, Geriatric Department, Istituto Pio Albergo Trivulzio, Milan, Italy
2 Geriatrics, Istituto Pio Albergo Trivulzio, Milan, Italy


PDF  


Un quadro di ipertensione polmonare di grado lieve moderato rappresenta una possibile complicanza della broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO). In una modesta percentuale di pazienti affetti da BPCO si può sviluppare un’ipertensione polmonare di grave entità. Tale condizione è caratterizzata da valori di mPAP>35-40 mmHg a fronte di una funzionalità polmonare relativamente preservata. Presentiamo il caso di un paziente con diagnosi di BPCO che ha sviluppato, successivamente, una condizione di ipertensione polmonare di grado severo. Pertanto, il paziente è stato trattato con il bosentan, (duplice antagonista dei recettori dell’endotelina [ET-1]) con successivo miglioramento sia dei parametri emodinamici che della capacità di esercizio al 6MWT. La terapia farmacologia è stata ben tollerata da paziente a conferma di quanto riportato nella letteratura internazionale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail