Home > Riviste > Minerva Pneumologica > Fascicoli precedenti > Minerva Pneumologica 2011 June;50(2) > Minerva Pneumologica 2011 June;50(2):67-82

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PNEUMOLOGICA

Rivista sulle Malattie dell’Apparato Respiratorio


Official Journal of the Italian Society of Thoracic Endoscopy
Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

  AGGIORNAMENTI IN MEDICINA RESPIRATORIA


Minerva Pneumologica 2011 June;50(2):67-82

lingua: Inglese

Sviluppi futuri di tecniche endoscopiche: broncoscopia con agoaspirato transbronchiale ecoguidato

Pillai A., Medford A. R. L.

North Bristol Lung Centre, Southmead Hospital, Westbury-on-Trym, Bristol, UK


PDF  


La broncoscopia con agoaspirato transbronchiale ecoguidato (endobronchial ultrasound-guided transbronchial needle aspiration, EBUS-TBNA) è una tecnica di staging e sampling mediastinico relativamente nuova, sicura e mininvasiva. Per quanto riguarda la sensibilità, è equiparabile alla mediastinoscopia ed è superiore all’agoaspirato transbronchiale (TBNA) convenzionale; tuttavia, nei casi di forte sospetto di patologia maligna, un risultato negativo ottenuto con EBUS-TBNA richiede ancora una successiva mediastinoscopia. Inoltre, questa nuova tecnica è più sicura della mediastinoscopia e della TBNA convenzionale. Dati più recenti suggeriscono che l’ecoendoscopia combinata (EBUS-TBNA e agoaspirato con ago sottile sotto guida ecoendoscopica [endoscopic ultrasound-guided fine needle aspiration, EUS-FNA]) ha prestazioni superiori alla mediastinoscopia eseguita come unico esame. La EBUS-TBNA svolge anche un ruolo importante nella diagnosi di linfoadenopatie mediastiniche inspiegate di natura benigna e maligna, come neoplasie extratoraciche, sarcoidosi, tuberculosi, ed anche malattie linfoproliferative. Inoltre, la EBUS-TBNA potrebbe avere in futuro un ruolo sempre più importante nella valutazione delle patologie delle vie aeree e delle vasculopatie polmonari. La diffusione della EBUS-TBNA potrebbe essere limitata dall’elevato livello di training necessario (sebbene ci sia una richiesta di raccomandazioni nazionali standardizzate), e dai costi. A più lungo termine, tuttavia, questa tecnica dovrebbe associarsi ad un risparmio economico in quanto consente di evitare altre tecniche di sampling non più necessarie. A breve termine, la TBNA convenzionale è una tecnica utile in assenza di EBUS-TBNA. Ulteriori studi sono in corso per definire se questa nuova tecnica consentirà anche di velocizzare i tempi necessari per la diagnosi e il trattamento. L’ecoendoscopia combinata è destinata probabilmente ad essere la tecnica preferibile a lungo termine.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail