Home > Riviste > Minerva Pneumologica > Fascicoli precedenti > Minerva Pneumologica 2007 March;46(1) > Minerva Pneumologica 2007 March;46(1):1-4

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PNEUMOLOGICA

Rivista sulle Malattie dell’Apparato Respiratorio


Official Journal of the Italian Society of Thoracic Endoscopy
Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Pneumologica 2007 March;46(1):1-4

lingua: Inglese

Pulmonary embolism among old patients admitted to a geriatric unit (Cuorgnè Hospital, Italy). A 24-month period retrospective study

Lissolo S., Cavallo E., Ronchetto F.

Department of Geriatrics Cuorgnè Hospital, Cuorgnè, Turin, Italy


PDF  


Obiettivo. Per valutare l’incidenza di tromboembolia polmonare (TEP) e le sue caratteristiche cliniche nella popolazione geriatrica è stato condotto uno studio retrospettivo.
Metodi. Abbiamo rivalutato i casi di TEP diagnosticati in pazienti anziani ricoverati in un’unità ospedaliera geriatrica (Ospedale del Canavese, Italia) in un periodo di 24 mesi.
Risultati. L’incidenza di TEP è stata pari al 1,4% (20 casi, di cui 19 casi insorti al di fuori dell’ospedale). Sei pazienti (30%) presentavano una concomitante trombosi venosa profonda. Le patologie più comunemente associate al tromboembolismo venoso sono state l’ipertensione arteriosa, lo scompenso cardiaco e la patologia polmonare cronica; 4 pazienti presentavano una concomitante polmonite acuta e 3 pazienti avevano una recente frattura di femore. La tomografia computerizzata spirale del torace ha mostrato uno o più emboli nelle arterie polmonari destre in 10 pazienti (55,5%), un’embolia bilaterale in 7 pazienti (38,8%) e l’embolia di un’arteria segmentaria sinistra in un paziente. Tuttti i pazienti sono stati trattati con eparina, nella maggior parte dei casi con eparina a basso peso molecolare (nadroparina). In 14 pazienti, l’eparina è stata usata come ponte per la terapia anticoagulante con warfarina. La terapia trombolitica con alteplase è stata usata in un caso di TEP massiva con shock cardiogeno. Non vi sono stati decessi per TEP.
Conclusioni. Lo studio sembra indicare che l’incidenza di TEP nella popolazione anziana non è trascurabile, ma che, quando appropriatamente diagnosticata e trattata, la TEP si associa a una bassa mortalità intraospedaliera.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail