Home > Riviste > Minerva Pneumologica > Fascicoli precedenti > Minerva Pneumologica 2006 Marzo;45(1) > Minerva Pneumologica 2006 Marzo;45(1):53-73

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PNEUMOLOGICA

Rivista sulle Malattie dell’Apparato Respiratorio


Official Journal of the Italian Society of Thoracic Endoscopy
Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Pneumologica 2006 Marzo;45(1):53-73

lingua: Inglese

Pulmonary complications in patients with hematologic disorders

Poletti V. 1,2, Gurioli C. 3, Zinzani P. L. 4, Zompatori M. 1, Chilosi M. 6

1 Department of Diseases of the Thorax G.B. Morgagni Hospital, Forlì, Italy
2 Postgraduate School of Respiratory Medicine University of Parma, Parma, Italy
3 Institute of Respiratory Diseases University of Milan, IRCCS Fondazione Ospedale Maggiore, Milan, Italy
4 Institute of Hematology and Medical Oncology L. & A. Seragnoli, University of Bologna, Italy
5 Department of Radiology University Hospital of Parma University of Parma, Parma, Italy
6 Department of Pathology University of Verona, Verona, Italy


PDF  


Per le sue proprietà strutturali e funzionali, il polmone è soggetto allo sviluppo di diverse complicanze in pazienti con disordini ematologici. Sebbene sia probabilmente coinvolta, una predisposizione genetica non è ancora stata individuata. Il coinvolgimento secondario del parenchima polmonare da parte di un processo linfoproliferativo maligno non è infrequente. Inoltre, i progressi nelle opzioni terapeutiche come il trapianto di cellule staminali, la radioterapia, i nuovi regimi polichemioterapici, compresi quelli comprendenti i farmaci più recenti, hanno significativamente ampliato lo spettro delle complicanze non neoplastiche che possono insorgere in questi pazienti. Infezioni, tossicità radio/chemio indotta, e graft versus host disease attualmente sono responsabili della maggior parte dei problemi nei pazienti ematologici e rappresentano una sfida diagnostica per il clinico. Una diagnosi specifica è, comunque, importante per intraprendere immediatamente la terapia corretta. La tomografia ad alta risoluzione seguita dal lavaggio broncoalveolare e/o dalla biopsia transbronchiale si sono dimostrati essere gli strumenti diagnostici più utili nel contesto dell’approccio multidisciplinare a questi disordini. Lo scopo di questa review è evidenziare lo spettro clinico-patologico delle malattie polmonari che possono insorgere nel quadro delle neoplasie ematologiche, enfatizzando l’approccio clinico attraverso i vari strumenti diagnostici a disposizione. Non vengono trattate l’amiloidosi polmonare e le complicanze polmonari nelle emoglobinopatie e nei disordini degli eritrociti e della coagulazione.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail