Home > Riviste > Minerva Pneumologica > Fascicoli precedenti > Minerva Pneumologica 2003 March;42(1) > Minerva Pneumologica 2003 March;42(1):1-2

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PNEUMOLOGICA

Rivista sulle Malattie dell’Apparato Respiratorio


Official Journal of the Italian Society of Thoracic Endoscopy
Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Pneumologica 2003 March;42(1):1-2

lingua: Inglese

The treatment of asthma

Boulet L. P.


PDF  


L'asma rappresenta una patologia di frequente riscontro; il suo trattamento ha attraversato una evoluzione nel corso degli anni, in parallelo al raggiungimento di una migliore comprensione della sua fisiopatologia e della disponibilità di terapie più efficaci. Dal momento che nella maggior parte dei casi l'asma, a partire dal suo esordio, perdura per tutta la vita, risulta necessario condurre nuove ricerche circa le possibilità di prevenzione dell'asma per mezzo dell'identificazione dei soggetti che presentano un alto rischio di sviluppare la patologia e dell'attuazione di misure preventive per questi soggetti. Nel frattempo, per la maggior parte dei pazienti asmatici, il trattamento dovrebbe essere mirato al controllo dei sintomi, all'ottimizzazione della funzionalità delle vie aeree, alla prevenzione delle esacerbazione e possibilmente alla riduzione della gravità a lungo termine della patologia. Questi obiettivi possono essere raggiunti per mezzo di un ottimale controllo dell'asma, a sua volta ottenibile facendo ricorso a degli efficaci strumenti di monitoraggio, a un'adeguata educazione del paziente, a opportune misure di tipo ambientale e a una terapia di mantenimento individualizzata e combinata con un piano di azione per il trattamento delle esacerbazioni e un programma di formazione continua del medico nell'educare la popolazione. Una migliore qualità e una maggiore disponibilità dei programmi di formazione, un più preciso monitoraggio del controllo dell'asma, che possibilmente comprenda la valutazione dell'infiammazione delle vie aeree mediante metodi di tipo non invasivo, un più precoce intervento di tipo anti-infiammatorio e un adeguato utilizzo di terapie combinate dovrebbero contribuire a ridurre ulteriormente la pericolosità di questa patologia. Le lacune nel trattamento dell'asma sono state identificate e dovrebbero essere colmate attraverso un approccio integrato di tipo multidisciplinare.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail