Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2014 June;66(3) > Minerva Pediatrica 2014 June;66(3):217-27

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Pediatrica 2014 June;66(3):217-27

Copyright © 2014 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Stato dell’arte dell’allenamento con sovraccarichi in età pediatrica: indicazioni e precauzioni

Moro T. 1, Bianco A. 2, Faigenbaum A. D. 3, Paoli A. 1

1 Dipartimento di Scienze Biomediche, Università degli Studi di Padova, Padova, Italia;
2 Dipartimento di Scienze Sportive (DISMOT), Università degli Studi di Palermo, Palermo, Italia;
3 Department of Health and Exercise Science, College of New Jersey, Ewing, NJ, USA


PDF  


L’impatto di uno stile di vita sedentario durante l’infanzia e l’adolescenza sui processi patologici è diventato un’importante problema di salute pubblica. Una partecipazione regolare a vari tipi di attività fisica durante l’età pediatrica può contribuire a ridurre l’incidenza di malattie croniche e a migliorare la qualità della vita nei partecipanti. Anche se l’allenamento con sovraccarichi o resistance training (RT) è stato in passato considerato inadatto ai giovani, negli ultimi anni sono apparse evidenze scientifiche convincenti che dimostrano la sicurezza e l’efficacia del RT per bambini ed adolescenti. Il RT non solo consente di aumentare la forza muscolare ma produce modifiche positive delle composizione corporea, densità minerale ossea e performance motoria a patto che il programma di allenamento sia adeguatamente costruito e somministrato da professionisti preparati. Inoltre la preparazione atletica includente anche il RT è stato dimostrato essere in grado di ridurre gli infortuni legati alla pratica sportiva nei giovani atleti. Lo scopo di questa review è di valutare i rischi ed i benefici associati alla pratica del RT nei giovani e di analizzare le modalità di strutturazione di programmi di allenamento che possano aiutare a promuovere la pratica del RT nelle scuole e nelle associazioni come parte strutturante di un stile di vita sano.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail