Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2013 December;65(6) > Minerva Pediatrica 2013 December;65(6):575-85

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,764


eTOC

 

  EMERGENZE PEDIATRICHE


Minerva Pediatrica 2013 December;65(6):575-85

Copyright © 2013 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Febbre ed eruzioni cutanee nei pazienti pediatrici: importanti considerazioni diagnostiche

Gurion R. 1, Sabella C. 2, Zeft A. S. 3

1 Pediatric Rheumatology Fellow, Rainbow Babies and Children’s Hospital Cleveland, OH, USA; 2 Pediatrics, Center for Pediatric Infectious Diseases, Cleveland Clinic Children’s, Cleveland, OH, USA; 3 Pediatric Institute, Division of Rheumatology The Cleveland Clinic, Cleveland, OH, USA


PDF  


L’associazione tra febbre e malattia è nota da anni. Un bambino febbricitante può manifestare eruzioni cutanee e il medico deve conoscere quando tale combinazione di sintomi sia benigna o quando si tratti invece di una presentazione clinica di natura patologica. In altre parole, le potenziali etiologie possono essere infettive o meno. Con una metodica e scrupolosa registrazione dell’anamnesi e un’accurata serie di esami obiettivi, il medico curante troverà indizi per valutare e consolidare una diagnosi appropriata e scegliere un trattamento adeguato.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

zefta@ccf.org