Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2013 October;65(5) > Minerva Pediatrica 2013 October;65(5):569-74

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,764


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Pediatrica 2013 October;65(5):569-74

Copyright © 2013 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Un’adolescente con linfadenopatia cervicale persistente e ascesso retrofaringeo: caso clinico

Mignone F. 1, Calitri C. 1, Scolfaro C. 1, Garofalo S. 2, Lonati L. 2, Versace A. 1, Tovo P. A. 1

1 Department of Pediatrics II, Infectious Diseases Unit, University of Turin, Turin, Italy, Regina Margherita Children’s Hospital, Turin, Italy; 2 Division of Pediatric Surgery, Regina Margherita Children’s Hospital Turin, Italy


PDF  


La tubercolosi continua a rappresentare una seria minaccia in tutto il mondo e una delle maggiori sfide del nostro secolo. Diverse strategie sono state sviluppate per eradicare la malattia, e attenzione particolare va data ai bambini in quanto a maggior rischio di sviluppare manifestazioni severe ed esito infausto. Età di esposizione, condizioni nutrizionali e stato immune possono condurre ad una grande variabilità delle manifestazioni cliniche, con conseguenti difficoltà nel formulare una diagnosi corretta con rapidità. Inoltre, i bambini che provengono da aree endemiche per tubercolosi devono essere valutati con attenzione per infezione tubercolare. Qui presentiamo una forma non frequente di tubercolosi extrapolmonare in una ragazzina di 13 anni proveniente dall’America Latina: una linfadenopatia laterocervicale persistente associata ad ascesso retro faringeo totalmente asintomatico. È stato discusso l’approccio diagnostico. Il trattamento ha previsto drenaggio chirurgico dell’ascesso associato a terapia antitubercolare per 6 mesi. La linfadenopatia cervicale è scomparsa e non vi sono state recidive nel follow-up.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

carmelina_calitri@libero.it