Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2013 August;65(4) > Minerva Pediatrica 2013 August;65(4):411-5

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,764


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Pediatrica 2013 August;65(4):411-5

Copyright © 2013 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Ileostomia in prematuri e neonati con peso alla nascita estremamente basso

Ferrara F., Angotti R., Burgio A., Di Maggio G., Molinaro F., Messina M.

Pediatric Surgery Unit, Departiment of Medical, Surgical and Neurological Sciences, University of Siena, Siena, Italy


PDF  


Obiettivo. La creazione di un’ileostomia è un opzione chirurgica per il trattamento delle patologie intestinale neonatale, come l’enterocolite necrotizzante (NEC) e la patologia meconiale in prematuri e neonati con peso alla nascita estremamente basso (ELBW).
Metodi. Uno studio prospettico fu condotto tra luglio 2000 e aprile 2011, prendendo in esame tutti i casi di addome acuto nei neonati prematuri. Fu confezionata un’ileostomia temporanea con ponte cutaneo, previa resezione dell’intestino necrotico. Un’anastomosi intestinale fu realizzata successivamente e furono presi in esame vari fattori che avrebbero potuto influenzare la ripresa della funzionalità intestinale. Uno studio statistico fu condotto attraverso l’analisi dei dati e l’utilizzo di monovariate multiple.
Risultati. Furono sottoposti ad intervento chirurgico per perforazione intestinale 33 pazienti, 14 maschi e 19 femmine. In 24 neonati fu diagnosticata NEC, in 4 peritonite meconiale e in 5 ileo da meconio complicato. In 4 casi di ileo da meconio fu riscontrata un’atresia ileale. 8 pazienti furono esclusi dallo studio: 3 decessi, 2 con fibrosi cistica, 3 con idrocefalo. 13 pazienti svilupparono complicanze: 7 collegate all’ileostomia, 2 colestasi e 4 NEC ricorrente. Nei pazienti con patologia meconiale la funzionalità intestinale riprese con 4 o più giorni di ritardo rispetto agli altri (O.R. = 8,0; p=0.0455).
Conclusioni. Nella nostra esperienza, il confezionamento di un’ileostomia per il trattamento di un addome acuto nei prematuri o nei neonati con peso estremamente basso permette un’ottima gestione del bambino, con l’esclusione dell’intestino malato si favorisce una guarigione più rapida con un basso tasso di mortalità e morbilità.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

fferraradoc@gmail.com