Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2013 June;65(3) > Minerva Pediatrica 2013 June;65(3):253-60

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Pediatrica 2013 June;65(3):253-60

Copyright © 2013 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

È necessario supplementare con vitamina D bambini sani e nati a termine allattati al seno? Follow-up della mineralizzazione ossea in bambini sani e nati a termine allattati al seno con e senza supplementazione di vitamina D

Bagnoli F. 1, Casucci M. 1, Toti S. 1, Cecchi S. 1, Iurato C. 1, Coriolani G. 1, Tiezzi M. 2, Vispi L. 2

1 Department of Pediatrics, Obstetrics and Reproductive Medicine, U.O.C. Neonatal Intensive Care Policlinico Santa Maria alle Scotte University of Siena, Siena, Italy;
2 Operative Unit of Neonatology-Pediatrics, Alta Val d’Elsa Hospital, Poggibonsi, Siena, Italy


PDF  


Obiettivo. Obiettivo del presente studio è stato quello di stabilire se neonati sani nati a termine alimentati con latte materno necessitano di una integrazione di vitamina D per una idonea mineralizzazione ossea.
Metodi. Lo stato di mineralizzazione ossea è stato studiato mediante ultrasonografia su 73 soggetti sani nati a termine all’età di 3 mesi. I bambini sono stati divisi in tre gruppi. Gruppo A: allattati al seno, senza integrazione di vitamina D; gruppo B: allattati al seno con integrazione di 400 UI/die di vitamina D; gruppo C: alimentati con formula (con e senza integrazione di 400 UI/die di vitamina D). In tutti i soggetti sono stati valutati valori di mcSOS e mcBTT.
Risultati. Nel gruppo A i valori di mcSOS e mcBTT sono risultati inferiori al 10° percentile. Nel gruppo B i valori erano compresi tra il 10° e il 50° percentile. Nei bambini alimentati con latte artificiale con integrazione di vitamina D i valori mcSOS e mcBTT erano compresi tra il 25° e il 75° percentile.
Gruppo A vs. Gruppo B: differenza significativa mcSOS (P=0,03) e mcBTT (P=0,01).
Gruppo A vs. Gruppo C: differenza significativa mcSOS (P=0,012) e mcBTT (P=0,003).
Gruppo B vs. gruppo C: nessuna differenza significativa.
Conclusioni. Il latte materno è una fonte appropriata di nutrimento per la crescita di bambini sani nati a termine, ma è povero di vitamina D. I risultati presentati dimostrano che i bambini allattati esclusivamente al seno necessitano di una integrazione di almeno 400 UI/die di vitamina D nel primo anno di vita.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

bagnoli@unisi.it