Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2013 Aprile;65(2) > Minerva Pediatrica 2013 Aprile;65(2):219-23

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Pediatrica 2013 Aprile;65(2):219-23

lingua: Inglese

Volvolo intrauterino con malrotazione: diagnosi prenatale

Varetti C. 1, Meucci D. 1, Severi F. 2, Di Maggio G. 1, Bocchi C. 2, Petraglia F. 2, Messina M. 1

1 Section of Pediatric Surgery, Department of Pediatrics, Obstetrics and Reproductive Medicine, University of Siena, Siena, Italy;
2 Section of Gynecology, Department of Pediatrics, Obstetrics and Reproductive Medicine, University of Siena, Siena, Italy


PDF  


Il volvolo è una condizione estremamente rara che consiste nella rotazione dell’intestino tenue e del colon prossimale attorno all’arteria mesenterica superiore, conducendo all’ostruzione intestinale completa e al danno vascolare ischemico. La frequenza di tale condizione è di 1 caso su 6.000 parti di feti vivi. Segnaliamo il caso di un volvolo dell’intestino medio con malrotazione, la cui diagnosi prenatale è stata effettuata al termine della 33ª settimana di gestazione, e descriviamo l’importanza della diagnosi ecotomografica prenatale che offre la possibilità di effettuare una diagnosi differenziale. Inoltre, è importante ricordare che le prognosi di tali pazienti dipendono dalla lunghezza dell’intestino rimanente, dalla sede dell’ostruzione intestinale, dalla presenza di peritonite da meconio, dalla possibilità di malformazioni associate ma, soprattutto, dal peso alla nascita e dal livello di prematurità.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

messinam@unisi.it