Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2013 Febbraio;65(1) > Minerva Pediatrica 2013 Febbraio;65(1):93-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Pediatrica 2013 Febbraio;65(1):93-6

lingua: Inglese

Sindrome di Cantrell con diverticolo del ventricolo sinistro: caso clinico

Manieri S. 1, Adurno G. 2, Iorio F. 3, Tomasco B. 3, Vairo U. 4

1 Unit of Pediatrics, San Carlo Hospital, Potenza, Italy;
2 Unit of Cardioanesthesiology, San Carlo Hospital, Potenza, Italy;
3 Unit of Cardiosurgery, San Carlo Hospital, Potenza, Italy;
4 Unit of Pediatric Cardiology, Giovanni XXIII Pediatric Hospital, Bari, Italy


PDF  


Il diverticolo congenito del ventricolo sinistro è una condizione assai rara. Generalmente si accompagna ad altre malformazioni cardiache. Inoltre, è solitamente associato al difetto della parete toracoaddominale come si verifica nella cosiddetta pentalogia di Fallot, una sindrome caratterizzata dall’associazione di: 1) difetto sternale inferiore; 2) diastasi dei muscoli retti addominali; 3) difetto pericardico; 4) ernia diaframmatica anteriore; e 5) malformazioni cardiache.
Segnaliamo un caso di sindrome di Cantrell operato a circa due anni di vita con resezione del diverticolo, riparazione del difetto interventricolare e della diastasi dei muscoli retti addominali. Vengono inoltre rivisitate le caratteristiche, l’embriologia e il timing del trattamento chirurgico di questa condizione.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

sergio.manieri@tiscali.it