Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2012 October;64(5) > Minerva Pediatrica 2012 October;64(5):521-40

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Pediatrica 2012 October;64(5):521-40

lingua: Italiano

Classificazione degli strumenti di valutazione per bambini da 0-3 anni

Zaccagnino M. 1, 2, Mattei P. 3, Merlini A. 3, Rossi A. 1, 2, 3, Fazzi E. 1, 2, 3

1 Unità di Neuroriabilitazione Precoce, Spedali Civili, Brescia, Italia;
2 Unità Operativa di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza, Spedali Civili, Brescia, Italia;
3 Università degli Studi di Brescia, Brescia, Italia


PDF  


Una delle difficoltà descritte negli studi epidemiologici, relativi alla psicopatologia in bambini da 0 a 3 anni, si evidenzia durante la fase di assessment. La valutazione degli indicatori di particolari problematiche in età evolutiva è, infatti, ostacolata dai rapidi processi di trasformazione del comportamento che attraversano tutte le aree di sviluppo del bambino. Obiettivo di questo articolo è stato quello di offrire una panoramica il più possibile completa ed esaustiva di tutti gli strumenti usufruibili in fase di assessment dei bambini nella fascia d’età 0-3. La letteratura mostra una serie di strumenti di valutazione e di diagnosi psicopatologica che sono stati suddivisi in quattro categorie: test sullo sviluppo mentale; interviste ai genitori, questionari e scale di valutazione; valutazione della relazione genitore-bambino; valutazione di specifiche entità diagnostiche. Di ogni strumento presentato sono state descritte le principali caratteristiche.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

mariazaccagnino@hotmail.com