Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2012 June;64(3) > Minerva Pediatrica 2012 June;64(3):347-55

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Pediatrica 2012 June;64(3):347-55

lingua: Inglese

Stato epilettico non-convulsivo nella popolazione pediatrica: diagnosi e gestione

Galimi R.

Department of Neurology, Health Local Unit of Valtellina and Valchiavenna, Sondalo Hospital, Sondrio, Italy


PDF  


La diagnosi ed il trattamento dello stato di male epilettico non-convulsivo (NCSE) rappresentano una sfida soprattutto in ambito pediatrico. Lo NCSE può essere definito come una condizione clinica con continua o intermittente attività epilettica in assenza di convulsioni per almeno 30 minuti di durata, con evidenza elettroencefalografica di crisi. Lo NCSE costituisce circa un quarto di tutti i casi di stato epilettico. Lo NCSE deve essere sempre sospettato nei pazienti pediatrici con epilessia che manifestano un’alterazione del comportamento e nei bambini con improvvisa ed inspiegata alterazione del linguaggio, della memoria e del rendimento scolastico. NCSE può insorgere nel caso di traumi cerebrali acuti, specifiche sindromi epilettiche dell’infanzia, difficoltà dell’apprendimento e altre condizioni neurologiche. Lo NCSE non è infrequente in età pediatrica ed in particolare nei pazienti con alterazione dello stato di coscienza. Si ritiene che lo NCSE sia sottostimato. Infatti, esso costituisce una condizione clinica molto eterogenea e poco studiata nella popolazione pediatrica. Un pronto riconoscimento e trattamento sono indispensabili per ottenere un migliore risultato. La semeiotica neurologica in sé risulta insufficiente per la diagnosi e un EEG immediato è indispensabile. Le misure generali sono spesso difficili con una risposta al trattamento molto variabile. Viene descritta la diagnosi ed il trattamento del NCSE in età pediatrica.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

glrocco@tiscalinet.it.