Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2012 June;64(3) > Minerva Pediatrica 2012 June;64(3):257-70

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,764


eTOC

 

  AGGIORNAMENTI IN PEDIATRIA


Minerva Pediatrica 2012 June;64(3):257-70

Copyright © 2012 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Progressi nel trattamento delle malattie infiammatorie intestinali in pazienti pediatrici

Michail S. 1, 2, Ramsy M. 1, Soliman E. 1

1 University of Southern California, Los Angeles, CA, USA; 2 Children’s Hospital of Los Angeles, Los Angeles, CA, USA


PDF  


La malattia infiammatoria intestinale (IBD) è una condizione gastrointestinale cronica che condiziona le vite di numerosi bambini in tutto il mondo. È caratterizzata da un’infiammazione gastrointestinale cronica. Il morbo di Crohn, la colite ulcerosa e l’IBD idiopatica sono le tre forme di questa patologia. La gestione di pazienti pediatrici affetti da malattia infiammatoria intestinale è complessa e richiede abilità, conoscenze ed esperienza con gli ultimi progressi nel settore. Nel corso degli anni passati, sono stati raggiunti numerosi traguardi nella cura e nella gestione di tale disturbo. Gli strumenti diagnostici sono migliorati notevolmente e l’armamentario terapeutico si è ampliato. Le peculiarità genetiche dell’IBD sono state approfondite e il ruolo del microbiota intestinale è stato definito in maniera più completa. L’evoluzione degli agenti biologici, inoltre, ha rivoluzionato il modo di affrontare la patologia. La presente rassegna evidenzia i recenti progressi compiuti nel trattamento della malattia infiammatoria intestinale pediatrica e fornisce una panoramica per i medici che assistono pazienti pediatrici affetti da tale disturbo.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

sonia.michail@hotmail.com