Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2012 Aprile;64(2) > Minerva Pediatrica 2012 Aprile;64(2):183-95

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

  NEFROLOGIA PEDIATRICA


Minerva Pediatrica 2012 Aprile;64(2):183-95

lingua: Inglese

Reflusso vescico-ureterale: una valutazione critica

Stansell L., Smith E., Kirsch A.

Pediatric Urology, Children’s Healthcare of Atlanta, Atlanta, GE, USA


PDF  


Sono passati circa cinquant’anni da quando J.M. Smellie pubblicò l’opera madre che cambiò il panorama del reflusso vescico-ureterale, riportando gli esiti di 116 bambini affetti da pielonefrite cronica e i benefici della chemioprofilassi. Anche allora, egli ammise che “l’efficacia di qualsiasi forma di trattamento può essere stabilita solo dopo un lungo periodo di follow-up”. Quarantasei anni dopo, le risposte a numerose domande restano poco chiare. L’eccesso di informazioni disponibili continua a generare dispute ‑ dalla presentazione del reflusso alla sua gestione. Tentiamo di esplorare il paesaggio roccioso del reflusso vescico-ureterale, fornendo una valutazione critica dell’evidenza disponibile e delle sfide per il futuro.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

laura.stansell@emory.edu