Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2011 October;63(5) > Minerva Pediatrica 2011 October;63(5):355-61

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Pediatrica 2011 October;63(5):355-61

lingua: Inglese

Studio comparativo di due divaricatori nel trattamento della displasia congenita d’anca infantile

Azzoni R., Cabitza P.

Department of Orthopedic Surgery, University of Milan, School of Medicine, Milan, Italy;
Orthopedic Department, IRCCS Policlinico San Donato, San Donato Milanese, Milan, Italy


PDF  


Obiettivo. Obiettivo del presente studio è stato quello di confrontare i risultati del trattamento della DCA con due diversi divaricatori.
Metodi. In 118 DCA, si sono utilizzati, in uno studio randomizzato in doppio cieco, i divaricatori Teuffel-Mignon (TM) e Coxa-Flex (CF) 51 anche erano tipo II C; 43 di tipo II D, 15 di tipo IIIA, 9 di tipo III B, secondo la classificazione di Graf.
Risultati. Anche le displasie di tipo C si sono normalizzate in media in 60,09 giorni, con TM in 50, con CF in 63,45; anche di tipo D in 100 giorni, con la TM in 58,50, con CF in 89,00; anche di tipo IIIA in 103,60 giorni, con TM in 122, con CF in 94,50; anche di tipo IIIB in 108,66 giorni, con TM nel 121, con CF in 102,50.
Conclusioni. Il modello di regressione lineare multipla si presenta con statisticamente significative associazioni tra normalizzazione e di tipo patologico (P value <0.001), età alla diagnosi (P<0,001) e divaricatore (P<0,02). Il modello statistico mostra che in media per ogni giorno di ritardo nella diagnosi è necessaria più di una giornata per l’anca per normalizzarsi. Il modello ha confermato che le anche più gravi hanno bisogno di più tempo per recuperare. Gli autori pensano che l’importanza del trattamento della DCA non è solo il tipo di divaricatore impiegato, ma una diagnosi ecografia precisa e corretta. Molto importante è iniziare il trattamento il più presto possibile, quando l’osso del bambino è più plastico e facile da trattare. Impiegare un dispositivo piuttosto che un altro non è determinante, fondamentale è la scelta del giusto dispositivo derivata da una lunga esperienza clinica.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

roberto.azzoni@unimi.it