Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2011 Giugno;63(3) > Minerva Pediatrica 2011 Giugno;63(3):237-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Pediatrica 2011 Giugno;63(3):237-8

lingua: Inglese

Ectopia del timo in un neonato con quadro di massa latero-cervicale: caso clinico

Arnoldi R., Macchini F., Brisighelli G., Farris G., Ferrari C., Esposito V., Leva E.

Neonatal Surgical Unit, Department of Pediatric Surgery, Fondazione IRCCS Ca’ Granda, Maggiore Hospital, Milan, Italy


PDF  


Le masse del collo in epoca neonatale possono rappresentare una sfida chirurgica di rilievo anche per chirurghi esperti. In letteratura differenti tipologie istologiche vengono segnalate; sebbene l’80% di tali masse presenti una istologia di tipo benigno, il chirurgo pediatra neonatale viene fin dall’inizio. Un neonato veniva riferito per comparsa di massa latero-cervicale sinistra, con progressivo incremento in termini di dimensione, pur in condizione di totale assenza di sintomi. Le indagini eseguite, dopo una ecografia del collo, prevedevano l’esecuzione di una RMN con mezzo di contrasto che evidenziava massa capsulata solida, laterale al m. sternocleidomastoideo, senza infiltrazione né contiguità con l’asse vascolare maggiore del collo. Alla luce della progressione in termini di espansione della massa e del reperto della RMN, il paziente è stato sottoposto a resezione chirurgica completa della massa. L’istologia della struttura asportata definiva la stessa come timo ectopico cervicale. La presenza di ectopia del timo a livello cervicale è evento abbastanza raro in epoca pediatrica; 91 sono i casi descritti in letteratura, dei quali solo 2 descritti in epoca neonatale. Gli autori ritengono che in caso di masse laterali del collo con progressione espansiva in epoca neonatale, dopo adeguato inquadramento di imaging, si ritiene indicato eseguire escissione completa della tumefazione.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

ernleva@tin.it