Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2011 Aprile;63(2) > Minerva Pediatrica 2011 Aprile;63(2):119-24

ULTIMO FASCICOLOMINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Pediatrica 2011 Aprile;63(2):119-24

lingua: Inglese

Meningite pneuomococcica ricorrente in una bambina con encefalocele transetmoidale: caso clinico e review della letteratura

Cantatore S., Crisafi A., Guaraldi N., Pancaldi M. E., Iughetti L.

Pediatrics Clinic, Department of Paediatrics, University of Modena and Reggio Emilia, Modena, Italy;


PDF  ESTRATTI


La meningite batterica è un’infezione severa la cui ricorrenza è fortunatamente rara. La sua gravità deve indurre a temere sempre in considerazione la possibilità di ricorrenza di tale infezione al fine di evitarla. Nel nostro caso la paziente di 5 anni venne ricoverata per meningite batterica e coagulazione intravascolare disseminata. Superata felicemente questa drammatica situazione, la bambina venne dimessa senza reliquati. Dopo un anno la bambina si ripresentò nella stessa situazione. Oltre al trattamento, anche questa volta con piena guarigione vennero eseguite indagini accurate che esclusero la presenza di deficit immunologici ed evidenziarono la presenza di una malformazione occulta, un encefaloclele transetmoidale, alla base della ricorrenza degli episodi di infezione meningea. La nostra esperienza suggerisce l’opportunità di eseguire un accurato studio neuroradiologico in tutti i casi meningite per escludere la ricorrenza di infezioni.

inizio pagina