Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2010 December;62(6) > Minerva Pediatrica 2010 December;62(6):565-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Pediatrica 2010 December;62(6):565-8

lingua: Inglese

Trattamento chirurgico delle ostruzioni congenite del dotto naso-lacrimale in Italia

Ricci B., Bamonte G., Ricci V.

Department of Ophthalmology, Columbus Association, Catholic University, Rome, Italy


PDF  


Obiettivo. L’obiettivo di questo studio era di presentare i trattamenti chirurgici effettuati in Italia per l’ostruzione congenita del dotto naso-lacrimale.
Metodi. Si tratta di una revisione retrospettiva del database del Ministro della Salute per gruppi di età 0-1 e 1-4 anni dal 1999 al 2005.
Risultati. Durante il periodo di studio sono state effettuate complessivamente 9 081 procedure chirurgiche su bambini di età 0-4 anni, 2 739 su bambini sotto 1 anno di età e 6 342 su bambini di età 1-4 anni; 8 067 (88,8%) interventi sono costituiti dal sondaggio del dotto naso-lacrimale, di cui 2 556 in bambini di età inferiore a 1 anno e 5 511 nel gruppo di età 1-4 anni. Il numero complessivo delle altre tecniche chirurgiche era 984, di cui 183 in bambini di età inferiore a 1 anno e 801 su bambini di età 1-4 anni. Il numero medio a sette anni di trattamenti chirurgici corrisponde a un tasso di 7,3/10 000 nati vivi per neonati <1 anno di età e 4,3/10 000 per bambini di età 1-4 anni.
Conclusioni. Nei casi in cui le ostruzioni congenite del dotto naso-lacrimale non migliorano spontaneamente, il sondaggio risulta essere il trattamento chirurgico più frequentemente effettuato. I nostri dati sono relativi esclusivamente ai pazienti ricoverati e i casi trattati in ambito ambulatoriale non sono stati inclusi. Di conseguenza, i nostri dati non possono essere considerati indicativi dell’incidenza di questa patologia in Italia. Tuttavia, il numero medio per 10 000 procedure chirurgiche rappresenta, secondo la nostra opinione, un utile indicatore per le forme più gravi delle patologie congenite del sistema di drenaggio lacrimale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

be.ricci@libero.it