Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2010 April;62(2) > Minerva Pediatrica 2010 April;62(2):153-60

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Pediatrica 2010 April;62(2):153-60

lingua: Inglese

Contraccezione d'emergenza: che cosa sanno i pediatri in merito?

Fernandes Barry R., Sylvia De Souza Vitalle M., Calanca Da Silva F.

Center of Medical Attention and, Support to Adolescents from the Discipline of Pediatric Specialties, Department of Pediatrics
Federal University of São Paulo, São Paulo School of Medicine, San Paolo, Brazil


PDF  


Obiettivo. La contraccezione d'emergenza (EC) rappresenta un metodo sicuro ed efficace per prevenire una gravidanza indesiderata dopo un rapporto sessuale non protetto. L'obiettivo del presente studio è di valutare il livello di conoscenza circa l'EC dei medici pediatri che lavorano per la città di San Paolo e dei medici specializzandi in Pediatria presso la Federal University of Såo Paulo (Unifesp), come pure le attitudini nei confronti della prescrizione della EC.
Metodi. É stato somministrato ai medici un questionario con domande riguardanti la specializzazione in pediatria, il tipo di pratica clinica, le conoscenze circa la EC e le attitudini nei confronti della EC. L'analisi statistica è stata effettuata utilizzando il test del Chi Quadrato e/o il test esatto di Fisher e il Cochran’s G Test.
Risultati. Al quattordici per cento dei medici che hanno risposto è stato richiesto di prescrivere la EC; il 47% di loro l'ha prescritta. La ragione principale della richiesta della prescrizione medica era la rottura del preservativo (47,3%). Alle visite di routine, il 30,6% dei medici che hanno riposto ha affermato di essere informato sulla EC: il 61,1% sapeva che la EC deve essere prescritta fino a 72 ore dal rapporto sessuale non protetto, il 51,1% ha affermato di essere a disagio nel prescrivere la EC e il 64% ha riferito di non aver prescritto la EC poiché non aveva esperienza in merito. Più il tempo passava dalla specializzazione, minori erano le conoscenze in merito alla EC e minori le opportunità di aver imparato nozioni a riguardo, oltre ad una più alta percentuale di errate prescrizioni o non-prescrizioni.
Conclusioni. Sebbene sia sicura, semplice da somministrare ed efficace, la EC è ancora poco conosciuta e prescritta dai medici pediatri, soprattutto quelli specializzati molto tempo prima dell'indagine. La mancanza di esperienza è la principale ragione del basso tasso di prescrizione.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

vitalle.dped@epm.br