Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2010 February;62(1) > Minerva Pediatrica 2010 February;62(1):71-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,764


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Pediatrica 2010 February;62(1):71-8

Copyright © 2010 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Terapia antifungina nei bambini. Parte II: infezioni neonatali

Allen U., Richardson S., McGuire W., Bow E., Robinson J., Rotstein C., Doyle J., Davies D., Hui C., Le Saux N., Merchant P., Laverdiere M., Read S.

Division of Infectious Diseases, Hospital for Sick Children, University of Toronto, Toronto, ON, Canada


PDF  


Il trattamento delle infezioni fungine neonatali presenta diverse difficoltà, tra cui il fatto che la scelta dei farmaci disponibili è limitata, a causa della scarsità di dati relativi all’impiego di farmaci antifungini più recenti nei neonati. I dati riassunti in questo articolo rappresentano in parte il consenso generale espresso da un gruppo di medici clinici coinvolti nel trattamento di neonati a rischio e di neonati portatori di infezioni fungine. In questo articolo, gli Autori trattano la profilassi e il trattamento di infezioni fungine nei neonati. Inoltre, viene sottolineato il ruolo dei farmaci antifungini attualmente a disposizione e di quelli di più recente generazione, tra cui i derivati lipidici dell’amfotericina B, le echinocandine e i triazoli.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

upton.allen@sickkids.ca