Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2009 August;61(4) > Minerva Pediatrica 2009 August;61(4):379-90

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,764


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Pediatrica 2009 August;61(4):379-90

Copyright © 2009 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Ruolo della musica interattiva nel paziente pediatrico oncologico sottoposto a procedure dolorose

Bufalini A.

Ospedale Pediatrico Anna Meyer di Firenze, Firenze, Italia


PDF  


Obiettivo. Lo studio ha esaminato se la musica interattiva, possa considerarsi un trattamento efficace per l’attenuazione dell’ansia dei pazienti pediatrici oncologici sottoposti a procedure dolorose (puntura lombare, aspirato midollare, biopsia osteomidollare e catetere arterioso).
Metodi. Trentanove pazienti affetti da tumore, di età compresa fra 2 e 12 anni, sono stati randomizzati in 2 gruppi: Musica (M) (N.=20) e Controllo (C) (N.=19) e sono stati trattati mediante M: sedazione conscia + intervento di musica interattiva e C: sedazione. Si sono valutati: il temperamento con la scala Emotività, Attività, Socievolezza (EAS), l’ansia con la Scala dell’ansia preoperativa di Yale (mYPAS), la compliance all’induzione della sedazione (ICC), l’ansia dei genitori con la catalogazione dell’ansia di base-situazionale (STAI) ed il grado di soddisfazione dei bambini, dei genitori e dello staff con i questionari di Barrera. La significatività dei dati è accettata con valori P<0,05.
Risultati. Si è evidenziata una diminuzione dei valori della mYPAS, in M, rispetto a C, nelle quattro fasi del processo: Fase 1 (P<0,05); Fase 2, 3 e 4 (P<0,01). Per l’ICC i bambini con punteggio ≤1, sono stati “collaboranti”, con punteggio >1 “non collaboranti”; nel gruppo musica si ha avuto tendenza ad un aumento dei bambini “collaboranti” (P<0,07).
Conclusioni. Il gruppo M presenta un significativo effetto di attenuazione dell’ansia anticipatoria e una tendenza alla maggiore compliance all’induzione della sedazione rispetto al gruppo C. I genitori non manifestano un significativo effetto di attenuazione dell’ansia. Il grado di soddisfazione dei bambini, dei genitori e dello staff indica un ruolo positivo ed un effetto benefico della musica interattiva in occasione delle procedure dolorose.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail