Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2009 Giugno;61(3) > Minerva Pediatrica 2009 Giugno;61(3):323-31

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Pediatrica 2009 Giugno;61(3):323-31

lingua: Italiano

La terapia steroidea intranasale nella patologia infiammatoria nasosinusale in età pediatrica

Berlucchi M. 1, Tomenzoli D. 2

1 Unità Operativa di Otorinolaringoiatria Pediatrica, Spedali Civili, Brescia, Italia
2 Clinica Otorinolaringoiatrica Università degli Studi di Brescia, Brescia, Italia


PDF  


L’ostruzione nasale rappresenta il sintomo “principe” con il quale le patologie infiammatorie nasosinusali (la rinite allergica, la rinosinusite acuta o intermittente senza polipi nasali, la rinosinusite persistente senza polipi nasali, la rinosinusite cronica o intermittente associata alla poliposi naso sinusale) si manifestano. Questo sintomo è dovuto, in particolare, alla risposta dell’ospite verso il fattore eziologico, per cui, qualora non sia concomitante un processo infettivo, la terapia dovrebbe mirare alla risoluzione della risposta infiammatoria. Grazie alle loro ben note proprietà anti-infiammatorie i farmaci steroidei sono stati utilizzati per via sistemica con ottimi risultati. Purtroppo il loro uso prolungato nel tempo può favorire l’insorgenza di importanti effetti collaterali. Da qui l’esigenza di creare nuove molecole farmacologiche ad azione topica mantenendo le caratteristiche degli steroidi utilizzati per via sistemica. A tutt’oggi, molti sterodi intranasali sono stati studiati con risultati positivi nell’utilizzo verso le patologie infiammatorie nasosinusali. Da notare che la biodisponibilità sistemica dopo terapia intranasale con mometasone furoato (MF) è la più bassa rispetto ad altre molecole steroidee. Negli ultimi decenni, gli steroidi topici intranasali sono stati testati anche nell’ipertrofia adenoidea, una tipica patologia dell’età infantile, con incoraggianti risultati. Per questo motivo, gli autori hanno valutato l’efficacia dell’MF sulla riduzione della massa adenoidea e, di conseguenza, sul miglioramento dei sintomi ostruttivi nasali, sia a breve termine sia dopo un lungo follow-up, ottenendo risultati positivi. In conclusione, i farmaci steroidei intranasali sono sicuramente utili nel trattamento delle patologie infiammatorie nasosinusali. Inoltre, i nostri studi hanno dimostrato che l’MF può migliorare il quadro clinico dell’ipertrofia adenoidea.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail