Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2008 December;60(6) > Minerva Pediatrica 2008 December;60(6):1445-50

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,764


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Pediatrica 2008 December;60(6):1445-50

Copyright © 2008 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Instabilità e dislocazione dell’anca nella sindrome di Down: due casi clinici e proposta di un protocollo diagnostico

Bettuzzi C., Magnani M., Lampasi M., Donzelli O.

Department of Pediatric Orthopedics and Traumatology Rizzoli Orthopedic Institute, Bologna, Italy


PDF  


Gli autori riportano due casi clinici riguardanti due bambine affette da sindrome di Down, presentatesi con differenti pattern di instabilità dell’anca. Una bambina di 4 anni di età con ritardo nell’acquisizione della deambulazione presentava una dislocazione abituale senza dolore. Una bambina di 11 anni presentava, invece, una sublussazione dell’anca, dolorosa dopo lunghe camminate. Il trattamento chirurgico combinato a livello dei tessuti molli e dell’osso (tra cui la riduzione e la plastica della capsula ridondante in entrambi i casi, differentemente associate ad osteotomia varizzante del femore e derotativa utilizzando le viti di Scaglietti e ad osteotomia pelvica secondo Zanoli-Pemberton) hanno determinato eccellenti risultati radiologici (miglioramento negli indici radiologici) e funzionali (la prima paziente ha iniziato a camminare senza cadere; il dolore è scomparso nella seconda paziente). Aumentando l’aspettativa di vita dei pazienti affetti da trisomia 21, anche l’incidenza delle artriti dolorose dell’anca nell’età adulta è in aumento, contribuendo alla progressiva perdita nella capacità di deambulare. La diagnosi precoce e il corretto trattamento dei giovani pazienti affetti da instabilità dell’anca sono mandatori per ridurre questa condizione patologica debilitante. Gli autori presentano una revisione della letteratura sulla storia naturale e sui possibili trattamenti dell’instabilità e dislocazione dell’anca, e propongono un protocollo diagnostico da utilizzare in caso di bambini affetti dalla sindrome di Down.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail