Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2008 December;60(6) > Minerva Pediatrica 2008 December;60(6):1367-74

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Pediatrica 2008 December;60(6):1367-74

Ciproeptadina per il trattamento del dolore addominale funzionale nell’infanzia: uno studio clinico randomizzato, controllato, in doppio cieco versus placebo

Sadeghian M., Farahmand F., Fallahi G. H., Abbasi A.

1 Department of Pediatric Gastroenterology Children Medical Center Tehran University of Medical Sciences Tehran, Iran
2 Department of Basic and Clinical Research Tehran Heart Center Tehran University of Medical Sciences Tehran, Iran


PDF  


Obiettivo. La gestione del dolore addominale funzionale (functional abdominal pain, FAP) nei bambini e negli adolescenti rappresenta una sfida per gli operatori medici e vi sono solo pochi studi limitati o in conclusivi sulla terapia farmacologica o comportamentale del FAP infantile. L’obiettivo di questo studio clinico randomizzato, controllato versus placebo è stato quello di determinare l’efficacia potenziale e la sicurezza della ciproeptadina nel trattamento del FAP pediatrico.
Metodi. Tra il gennaio 2006 e il marzo 2007, 29 bambini ed adolescenti con diagnosi clinica di FAP (età compresa tra 4,5 e 12 anni) hanno completato uno studio randomizzato, controllato, in doppio cieco versus placebo, con ciproeptadina. L’obiettivo primario è stato la misurazione delle modificazioni auto-riportate della frequenza e della durata del dolore addominale utilizzando una scala di valutazione a 6 punti, l’impressione dei genitori o la valutazione del miglioramento dei bambini.
Risultati. A partire dalla 1° e 2° settimana di trattamento, l’intensità e la frequenza del dolore addominale tra i pazienti trattati con ciproeptadina sono state valutate come completamente risolte o molto migliorate o migliorate in 3 (20%) e 10 (66,6%) casi, rispettivamente. Nei bambini trattati con placebo non si sono avute modificazioni in 7 casi (50%), si è avuto un miglioramento o un miglioramento notevole in 5 casi (35,7%) e un peggioramento in 2 casi (14,3%). L’autovalutazione dei pazienti e l’impressione dei genitori sono state significativamente migliori nel gruppo trattato con ciproeptadina rispetto a quello trattato con placebo (P=0,003).
Conclusioni. Nei bambini con FAP, la ciproeptadina è abbastanza efficace nel breve periodo per migliorare l’intensità e la frequenza del dolore addominale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail