Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2008 June;60(3) > Minerva Pediatrica 2008 June;60(3):355-9

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,764


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Pediatrica 2008 June;60(3):355-9

Copyright © 2008 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Dermatiti da autoaggressione: un caso in età pediatrica

Andreoli E., Finore E. D., Provini A., Paradisi M.

Istituto Dermopatico dell’Immacolata IDI IRCCS Roma, Roma


PDF  


La pelle è un organo con funzione primaria nella recettività tattile in grado di reagire anche in maniera notevole, agli stimoli emozionali. L’alta visibilità delle malattie dermatologiche rende la pelle un bersaglio privilegiato di vissuti e condotte condizionate da problemi comportamentali. Le tendenze all’autoaggressività possono esprimersi con notevole frequenza attraverso lesioni dermatologiche. Queste includono, tra le altre, le escoriazioni nevrotiche, in cui i pazienti, a differenza di altre patologie “simili”, riescono comunque a riconoscere un loro ruolo nello sviluppo delle lesioni cutanee. Questa patologia è infrequente in età pediatrica, con un picco maggiore durante l’età adolescenziale. Gli autori descrivono un intervento multidisciplinare, dermatologico e psicologico, relativo al caso di una bambina che aggrava una sintomatologia dermatologica preesistente a motivo di sue specifiche caratteristiche personali e relazionali.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail