Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2008 June;60(3) > Minerva Pediatrica 2008 June;60(3):327-35

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Pediatrica 2008 June;60(3):327-35

Copyright © 2008 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

I prebiotici nei latti per lattanti: ruolo nello sviluppo dell’ecosistema microbico intestinale e nella modulazione del sistema immunitario

Fanaro S., Vigi V.

Sezione di Pediatria Unità di Terapia Intensiva Neonatale e Neonatologia Università degli Studi di Ferrara, Ferrara, Italia


PDF  


La capacità del latte materno di indurre e mantenere una microflora intestinale ottimale è uno dei fattori che contribuiscono in modo determinante al suo effetto protettivo. La flora stabile, costituita in larga misura da bifidobatteri, svolge un importante ruolo nella difesa dai microrganismi patogeni, esercitando anche un’azione diretta di tipo competitivo sia a livello dei siti di adesione che dei substrati metabolici. Tra i componenti del latte materno che favoriscono la crescita selettiva dei bifidobatteri gli oligosaccaridi a base di galattosio sembrano rivestire un ruolo centrale, svolgendo una potente attività prebiotica. Per riprodurre, almeno in parte, alcune delle funzioni del latte materno, e in particolare quelle legata al potenziamento delle difese immunitarie, sono stati aggiunti ad alcuni latti formulati ingredienti ad azione bifidogena, in quanto la flora microbica intestinale è un elemento chiave per lo sviluppo postnatale del sistema immunitario e di diversi meccanismi di protezione. L’integrazione dei latti per lattanti con quantità opportune di oligosaccaridi ad azione prebiotica, nel rapporto e nella quantità peraltro indicati dalla recente Direttiva CE sulle formule per l’infanzia e di proseguimento, favorisce la crescita di una flora bifidogena e rappresenta un intervento privo di rischi e molto utile, in quanto capace di avvicinare ancora di più i latti per lattanti alle caratteristiche funzionali del modello di riferimento del latte umano. Dati scientifici significativi sembrano suggerire un’azione di stimolazione e modulazione da parte della miscela prebiotica sul sistema immunitario durante i primi mesi di vita. Tutto ciò può contribuire a migliorare sostanzialmente la qualità globale dei latti formulati.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail