Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2007 Agosto;59(4) > Minerva Pediatrica 2007 Agosto;59(4):397-401

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532

 

Minerva Pediatrica 2007 Agosto;59(4):397-401

 CASI CLINICI

Sindrome di Turner con ovaio policistico e gonadoblastoma

Maggio M. C., Liotta A., De Grazia E., Cimador M., M. Di Pace R., Corsello G.

Maternal Infantile Department University of Palermo, Palermo, Italy

La sindrome di Turner (ST) è caratterizzata dalla presenza di una facies tipica, bassa statura, ipogonadismo ipergonadotropo, gonadi a benderella fibrosa, infertilità, malformazioni cardiache e renali. L’assetto cromosomico tipico è 45,X0, anche se il 6% delle pazienti presenta un mosaicismo comprendente il cromosoma Y o suoi frammenti. La presenza di materiale genetico del cromosoma Y, in soggetti con gonadi disgenetiche, costituisce un fattore di rischio di sviluppare un disgerminoma. In letteratura sono descritte rare pazienti con ST che hanno sviluppato un ovaio policistico in età giovane-adulta. In questo lavoro viene descritto il caso di una ragazza con ST giunta alla nostra osservazione all’età di 12 anni, già in terapia sostitutiva con GH che le aveva garantito un outcome auxologico soddisfacente. Ella ha sviluppato un ovaio con aspetto anatomo-patologico di policistosi e un gonadoblastoma nella gonade “steak”. È stata, pertanto, sottoposta a gonadectomia per via laparascopica. Sottolineiamo l’opportunità di effettuare la gonadectomia per via laparoscopica nelle pazienti prepuberi con ST e materiale del cromosoma Y.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina