Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2007 Agosto;59(4) > Minerva Pediatrica 2007 Agosto;59(4):379-88

ULTIMO FASCICOLOMINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Pediatrica 2007 Agosto;59(4):379-88

lingua: Inglese

Terapia farmacologica aggiuntiva nella patologia polmonare acuta del bambino

Kissoon N., Skippen P.

Acute and Critical Care Programs Department of Pediatrics University of British Columbia Vancouver, BC, Canada


PDF  ESTRATTI


La ventilazione meccanica, pur essendo accettata come terapia standard per infanti e bambini con patologia critica, presenta una morbilità e una mortalità significative. In aggiunta all’enfasi sulla ventilazione tidalica a bassi volumi e sul mantenimento di basse pressioni nelle vie aeree, che determinano un ridotto stress meccanico polmonare e limitano i danni della patologia polmonare, sono state anche tentate terapie aggiuntive in grado di ridurre gli effetti della ventilazione meccanica. Le terapie proposte hanno incluso l’ossido nitrico per via inalatoria, l’elio e il surfattante. Vi sono ragioni fisiologiche stringenti in favore del potenziale beneficio di tali farmaci in questi pazienti. Tuttavia, la loro reale efficacia non è finora ben valutabile a causa del basso numero di pazienti studiati e della loro applicazione a patologie polmonari eterogenee. Gli studi condotti hanno dimostrato un potenziale beneficio dell’ossido nitrico inalatorio nei neonati con insufficienza respiratoria ipossiemica e ipertensione polmonare, del surfattante nella sindrome da distress respiratorio nei neonati pretermine e dell’elio nelle gravi ostruzioni delle alte vie respiratore. Tuttavia, l’uso di queste strategie terapeutiche in altre condizioni cliniche ha condotto a risultati variabili e, pertanto, a una scarsità di chiare e precise raccomandazioni sul loro impiego.

inizio pagina