Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2007 Agosto;59(4) > Minerva Pediatrica 2007 Agosto;59(4):299-305

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532

 

Minerva Pediatrica 2007 Agosto;59(4):299-305

 ARTICOLI ORIGINALI

Telecare per adolescenti con diabete tipo 1: un trial

Cadario F. 1, Binotti M. 1, Brustia M. 2, Mercandino F. 1, Moreno G. 1, Esposito S. 1, Baldelli R. 1, Bona G. 1

1 Department of Paediatrics Maggiore della Carità Hospital Università del Piemonte Orientale, Novara, Italy
2 Department of Chemistry Maggiore della Carità Hospital, Novara, Italy

Obiettivo. L’obiettivo di questo studio è stato quello di testare in adolescenti affetti da diabete tipo 1 (T1DM) Glucobeeb (Gb), uno strumento collegato al web per sostenere la cura del diabete.
Metodi. Gb trasferisce i dati del glucometro per telefono e Internet al PC del medico in file dedicati a ciascun paziente; la risposta ritorna al paziente come messaggio vocale 1-min. Ventotto adolescenti (di età media 14,8 anni, range 10-20 anni, 14 di sesso maschile) tra gli adolescenti ambulatoriali della clinica pediatrica, con T1DM in trattamento insulinico con multiple iniezioni quotidiane, con emoglobina glicata (HbA1c) sopra 7% e una durata di malattia maggiore dei 2 anni (9,1 anni, range 2-15 anni) sono stati randomizzati a telecare (trasmissione del glucometro con feedback, gruppo A) o controllo (comunicazione standard per telefono e visite cliniche, gruppo B). La glicemia era testata quattro volte al giorno e i dati trasmessi ogni 2 settimane; il feedback clinico ritornava entro la settimana successiva. Due controlli sono stati esclusi dopo la randomizzazione. I risultati di 14 pazienti del gruppo A sono stati comparati a quelli dei 12 del gruppo B.
Risultati. Nel gruppo intervento, la percentuale media di HbA1c è diminuita dalla linea di partenza a 3 e 6 mesi rispetto ai controlli (9,5, 9,0, 9,1 vs 9,1, 9,4, 9,4, rispettivamente). I controlli dopo 6 mesi erano stati introdotti a Gb e un trend simile di HbA1c è stato osservato nelle successive valutazioni a 3 e 6 mesi (9,4, 8,9, 8,7). Inoltre, in entrambi i gruppi, HbA1c dopo 12 mesi di Gb è aumentata e dopo 18 ridotta (A: 9,2, e 8,8, B: 9,1 e 8,5 rispettivamente). Il rialzo della HbA1c dalla linea di partenza alla fine è stato significativo (P=0,01).
Conclusioni. Lo strumento migliora il controllo metabolico in adolescenti con T1DM.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina