Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2007 April;59(2) > Minerva Pediatrica 2007 April;59(2):97-105

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Pediatrica 2007 April;59(2):97-105

lingua: Italiano

Infezioni polmonari nel neonato prematuro

Vendettuoli V., De Cunto A., Tana M., Tirone C., Boccacci S., Vento G., Romagnoli C.

Divisione di Neonatologia Istituto di Clinica Pediatrica Policlinico A. Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma


PDF  


Obiettivo. Lo scopo del nostro lavoro è stato valutare retrospettivamente l’incidenza e l’eziologia di polmonite connatale e di ventilator-associated pneumonia (VAP) nei neonati con peso neonatale (PN) ≤1250 g intubati per almeno 12 h.
Metodi. Sono stati riportati i casi di polmonite connatale e di VAP diagnosticati nei neonati con PN £ 1 250 g, intubati per almeno 12 h e ricoverati presso il reparto di Terapia Intensiva Neonatale nel periodo 1994-2004. Gli 11 anni analizzati sono stati suddivisi in 4 periodi, e in ciascuno di questi è stata indicata la differente eziologia in rapporto ai due tipi di polmonite sopra menzionati (connatale o acquisita).
Risultati. Sono stati studiati 417 neonati. Di questi, i neonati ventilati per più di 48 h (tempo minimo necessario per la diagnosi di VAP) sono stati 311 (74,6%). Si sono verificati 35/417 (8,4%) casi di polmonite connatale. L’incidenza di VAP è rimasta abbastanza stabile nel corso degli anni con un lieve incremento negli ultimi 2 anni, passando dal 27% al 33%. I casi di polmonite connatale da Mycoplasma e da Chlamydia sono andati riducendosi fino a scomparire. L’eziologia della VAP si è modificata nel corso degli anni con un aumento dell’incidenza di VAP da Gram negativi.
Conclusioni. Nonostante la riduzione dei tempi di VM, l’incidenza di VAP continua ad essere stabile nel corso del tempo. Ulteriori studi sono necessari per sviluppare strategie di diagnosi e prevenzione della VAP nei neonati pretermine.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail