Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2006 December;58(6) > Minerva Pediatrica 2006 December;58(6):583-5

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,764


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Pediatrica 2006 December;58(6):583-5

Copyright © 2006 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Orticaria ed edema angioneurotico dovuto a tatuaggio temporaneo con hennè

Gulen F., Zeyrek D., Altinoz S., Peker E., Demir E., Tanac R.

1 Division of Pediatric Allergy and Pulmonology Faculty of Medicine Ege University, Izmir, Turkey 2 Department of Pediatrics Faculty of Medicine Ege University, Izmir, Turkey


PDF  


I tatuaggi temporanei con hennè, che sono diventati popolari tra i giovani, vengono eseguiti con una miscela di prodotti della pianta lawsonia alba o lawsonia inermis con la para-fenilenediamina (PPD). è stata riferita la frequente comparsa di reazioni dovute alla formazione di sostanze anti-PPD.
In questo lavoro viene descritto il caso di un ragazzo di 13 anni che è stato ricoverato in ospedale a seguito della comparsa, a distanza di 48 h dall’esecuzione del tatuaggio temporaneo con hennè, di prurito, eritema, indurimento dell’area interessata dal tatuaggio, esantema orticarioide in peggioramento, congiuntivite e gonfiore delle labbra. Egli aveva avuto una reazione locale a un tatuaggio con hennè quando aveva 5 anni di età. Il paziente è stato trattato con corticosteroidi per via parenterale e con anti-istaminici per os. Le reazioni cutanee sono durate per 18 giorni. Il paziente non ha evidenziato reazioni immediate a concentrazioni di hennè pari al 10% e di PPD all’1% in soluzione salina, ma ha evidenziato reazione tardiva (dopo 48 h) alla PPD, con pomfo di 12¥13 mm nelle 3 settimane successive alla reazione allergica per la quale era stato ricoverato.
Lo sviluppo di edema angioneurotico e di orticaria dopo tatuaggio temporaneo con hennè fa rilevare che questo tipo di tatuaggio non rappresenta una pratica esente da rischi e che i giovani devono essere informati di questo aspetto.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail