Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2006 Ottobre;58(5) > Minerva Pediatrica 2006 Ottobre;58(5):483-90

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Pediatrica 2006 Ottobre;58(5):483-90

lingua: Inglese

Pediatric highly active antiretroviral therapy in Mozambique: an integrated model of care

Marazzi M. C., Germano P., Liotta G., Buonomo E., Guidotti G., Palombi L.

1 LUMSA University, Rome, Italy
2 DREAM program Community of Sant’Egidio, Rome, Italy
3 Department of Public Health University of Tor Vergata, Rome, Italy
4 Istituto Superiore di Sanità, Rome, Italy


PDF  


Obiettivo. Valutare l’impatto di un modello integrato di Sanità Pubblica per la cura dell’ HIV/AIDS in paesi e risorse limitate di implementare la terapia HAART in età pediatrica.
Metodi. Lo studio retrospettivo è stato condotto a partire dalle cartelle cliniche di 679 bambini Mozambicani (età media 4,.4 anni: DS:± 3,2). I pazienti pediatrici in HAART erano tutti inclusi nel programma DREAM (Drug Resources Enhancement Against AIDS and Malnutrition) che è un programma nazionale con un approccio integrato per la cura delle persone con HIV/AIDS e include: terapia e monitoraggio della HAART, valutazione dello stato nutrizionale e supplementazione alimentare, educazione sanitaria tra pari, assistenza attiva per i pazienti con difficoltà di accesso e aderenza alla cura.
Risultati. La HAART è stata iniziata in 297 bambini su 679. Il tempo medio di trattamento considerato nello studio era di 286 giorni (IQ 25-75:125-465). Il tasso di mortalità risultò più basso nel campione in HAART (8,4%; CI L95%: 5,2-11,6 vs 13,1%; CI L95%: 9.7-16.5). Dopo sei 6 mesi di trattamento la percentuale di bambini con carica virale al di sotto di 400 copie/ml è aumentata dal 4,9% al 46,3%. La percentuale dei pazienti con meno del 15% di cellule CD4 e con valori di peso per età al di sotto di –2 z-score dei valori di riferimento si è ridotta rispettivamente 56,4% e 58,1% al 8,8% e 38,1%.
Conclusioni. La terapia HAART in età pediatrica in aree a risorse limitate deve spesso affrontare le difficoltà dovute ai complessi schemi terapeutici ma il modello di cura presentato sempre essere un efficace strumento nella riduzione del tasso di mortalità dei bambini trattati.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail