Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2006 August;58(4) > Minerva Pediatrica 2006 August;58(4):379-83

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,764


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Pediatrica 2006 August;58(4):379-83

Copyright © 2006 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Trattamento di prima scelta degli igromi di polso in età pediatrica

Petricig P., Pepe E.

Dipertimento di Chirurgia S.S.v.D. delle Malformazioni Congenite Ospedale Infantile Regina Margherita, Torino


PDF  


Obiettivo. Gli autori analizzano le caratteristiche anatomiche, eziopatogenetiche e cliniche degli igromi della mano e radio-carpici in particolare, che rappresentano la causa più frequente di tumefazione di polso in età pediatrica, per sostenere l’importanza di un adeguato periodo di osservazione clinica e di trattamento conservativo come prima scelta rispetto alla metodica dell’aspirazione e all’exeresi chirurgica immediata.
Metodi. L’esperienza degli autori è basata sul trattamento conservativo e/o chirurgico di una serie di 15 pazienti con igroma di polso, con periodo di follow-up di 4 anni. Il periodo di osservazione clinica non è mai stato inferiore ai 6 mesi e il tutore statico di riposo è stato consigliato solo nelle ore notturne per almeno 3-4 mesi.
Risultati. Nei 2/3 dei casi si è verificato il riassorbimento spontaneo dell’igroma, mentre nel terzo rimanente è stata posta indicazione chirurgica di asportazione per la mancata remissione spontanea e la presenza di fastidio o dolenzia nei movimenti. Gli autori non praticano mai la metodica dell’aspirazione del contenuto dell’igroma, sconsigliata dalla recente letteratura per l’alta percentuale di recidiva.
Conclusioni. L’osservazione clinica e la tutorizzazione dedicata notturna degli igromi di polso in età pediatrica rappresentano il trattamento di prima scelta. La chirurgia è riservata ai casi, che non trovano soluzione con la terapia conservativa. L’aspirazione è sconsigliata.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail