Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2006 Giugno;58(3) > Minerva Pediatrica 2006 Giugno;58(3):263-7

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Pediatrica 2006 Giugno;58(3):263-7

lingua: Inglese

Causes of anaemia in very low birth weight infants. Phlebotomy losses are not the first accused

Testa M., Birocchi F., Carta P., Fanos V.

1 Department of Neonatal Pathology and Intensive Care University of Cagliari, Cagliari, Italy
2 Department of Pediatrics, Brotzu Hospital, Cagliari, Italy
3 Unit of Occupational Medicine Department of Public Health University of Cagliari, Cagliari, Italy


PDF  


Obiettivo. Lo scopo di questo studio è stabilire la correlazione fra l’insorgenza di anemia precoce nei neonati con peso molto basso alla nascita con la gravità della loro patologia e la quantità di sangue ad essi sottratta con i prelievi nel corso della prima settimana di vita.
Metodi. In tutti i 50 neonati arruolati nello studio sono stati determinati i valori di Hb e Ht all’ingresso in Terapia Intensiva Neonatale e a 8 giorni di vita. Per ogni neonato è stata calcolata la quantità di sangue prelevato durante la prima settimana di vita; tutti i prelievi sono stati eseguiti utilizzando micrometodi. Seguendo i parametri del Neonatal Therapeutic Intensive Score System (NTISS) i pazienti sono stati suddivisi in 2 gruppi: gruppo A = patologia medio-lieve; gruppo B = patologia severa.
Risultati. In entrambi i gruppi è risultata una differenza statisticamente significativa fra il calo percentuale di Hb e Ht in rapporto al peso alla nascita. L’analisi di regressione logistica ha indicato un’importante correlazione (P = 0,009) fra la maggiore gravità della patologia e il massimo calo percentuale di Hb e Ht, mentre non è risultata significativa la differenza legata alla quantità di sangue prelevato.
Conclusioni. A quanto ci risulta, il nostro studio è il primo a sottolineare che la sottrazione di sangue legata ai prelievi non è la prima causa di anemia precoce nei neonati pretermine con peso molto basso alla nascita, purché venga seguita una politica di attenta restrizione dei prelievi stessi.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail