Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2006 Giugno;58(3) > Minerva Pediatrica 2006 Giugno;58(3):227-46

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Pediatrica 2006 Giugno;58(3):227-46

lingua: Inglese

Menstrual disorders in adolescence

Rigon F. 1, Tatò L. 2, Tonini G. 3, Bernasconi S. 4, Bona G. 5, Bozzola E. 6, Buzi F. 7, De Sanctis C. 8, De Sanctis V. 9, Radetti G.10

1 Service of Pediatric and Adolescent Age Endocrinology Department of Pediatrics University of Padua, Padua, Italy
2 Department of Pediatrics University of Verona, Verona, Italy
3 Diabetology Center Burlo Garofolo Children’s Hospital, Trieste, Italy
4 Department of Pediatrics University of Parma, Parma, Italy
5 Department of Pediatrics University of Novara, Novara, Italy
6 Department of Pediatrics University of Pavia, Pavia, Italy
7 Division of Pediatrics Hospital of Bolzano, Bolzano, Italy
8 Division of Pediatric Endocrinology Regina Margherita Hospital, Turin, Italy
9 Division of Pediatrics University of Ferrara, Ferrara, Italy
10Department of Pediatrics University of Brescia, Brescia, Italy


PDF  


L’alterazione della frequenza del ciclo mestruale e la presenza di manifestazioni dolorose ad esso associate sono espressione di un’anomala funzionalità dell’apparato genitale femminile. Esse necessitano di un approccio diagnostico-terapeutico accurato e tempestivo per cercare di impedire una loro cronicizzazione con compromissione rilevante dell’equilibrio psichico dell’adolescente.
Gli Autori analizzano le anomalie che si osservano più frequentemente durante il ciclo mestruale e le cause di una loro alterata frequenza, esponendo i criteri utilizzabili per la diagnosi della sindrome pre-mestruale e della dismenorrea, e le cause e la diagnostica differenziale delle alterazioni della frequenza e della quantità del flusso mestruale, dall’amenorrea ai sanguinamenti uterini anomali. Particolare attenzione viene posta al trattamento della dismenorrea e delle alterazioni quantitative del ciclo mestruale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail